Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Proseguono gli accertamenti dei carabinieri torinesi per far luce su quanto accaduto a una giovane trentenne che nella notte tra lunedì e martedì ha denunciato di essere stata violentata da un uomo che l'ha spinta in un portone nel quartiere San Paolo a Torino. A soccorrerla e a dare l'allarme un passante che ha sentito singhiozzi provenire vicino a una fermata dell'autobus e che ha chiamato il 118 e il 112. All'arrivo dei carabinieri sul posto dell'aggressore non sono state trovate tracce, per questo gli investigatori hanno immediatamente disposto ricerche in tutto il quartiere finora senza esito. Soccorsa, la vittima è stata portata in ospedale, dove i sanitari hanno confermato segni compatibili con una violenza sessuale. Ai carabinieri la giovane, raccontando la violenza, ha detto di non conoscere il suo aggressore e non ha saputo fornire dettagli utili all’identificazione. In queste ore gli investigatori, che stanno ricostruendo anche le ore precedenti alla violenza, stanno verificando l’eventuale presenza nella zona di telecamere che potrebbero aver ripreso cosa è accaduto o eventualmente l’immagine dell’aggressore e sono alla ricerca di eventuali testimoni.   —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 17-04-2024


Nautica: eccellenza produttiva, figure professionali e nuovi fabbisogni

Mare, Barbaro (Mase): “Italia promuoverà approvazione accordo mondiale Bbnj”