Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Tadej Pogacar continua a dominare il Giro d'Italia. Lo sloveno della Uae team Emirates vince l'ottava tappa, con partenza da Spoleto e arrivo in salita a Prati di Tivo dopo 152 km, dopo una volata a ranghi ristretti, conquistando il terzo successo (il 10° in stagione) in questa edizione della corsa rosa.  Alle sue spalle il colombiano Daniel Felipe Martinez (Bora Hansgrohe), l'australiano Ben O’Connor (Decathlon AG2R La Mondiale Team) e l'italiano Antonio Tiberi (Bahrain Victorious), molto combattivo e autore di alcuni scatti nel finale, tutti rintuzzati dalla maglia rosa. Nella classifica generale Pogacar è sempre più primo davanti a Martinez e al gallese Gerain Thomas (Ineos), staccati di oltre due minuti e mezzo. Domani nona frazione, la Avezzano-Napoli di 214 km. "Non mi aspettavo affatto di vincere oggi. Come squadra abbiamo corso benissimo fin dall'inizio. Rafal Majka ha fatto un ottimo lavoro in testa al gruppo Maglia Rosa. È fantastico vincere di nuovo qui a Prati di Tivo. Non appena abbiamo superato la prima salita di giornata, i miei compagni di squadra volevano che andassi a vincere la tappa", ha detto Pogacar dopo il successo nell'ottava tappa.  "Abbiamo già visto Dani Martinez fare ottimi piazzamenti quest'anno, ovviamente pensavo a lui come principale avversario, ma non è stato l'unico – ha aggiunto la maglia rosa -. Antonio Tiberi ci ha provato un paio di volte. Avevo più o meno tutto sotto controllo. Spero che domani sia una giornata di relax, ma gli ultimi 50 km sono insidiosi, quindi dovrò rimanere concentrato fino a Napoli".  —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 11-05-2024


Inps, al Salone del Libro di Torino premia la creatività dei propri dipendenti

Camila Giorgi scomparsa dopo il ritiro: la cerca anche il Fisco