Fondatore di Vatican Media e Colors For Peace, CMO di poche Aziende, Lazzerini è uno dei giovani emergenti più Importanti d’Italia

Secondo la rivista Forbes, Federico Lazzerini, 30 anni a Settembre, è tra i giovani più potenti in. ambito Business e Marketing, considerato come un innovatore e creativo di altissimo livello. Proprio la scorsa settimana, Lazzerini ha ottenuto per il terzo anno consecutivo l’alto patronato del Parlamento Europeo con Colors For Peace, charity organizations fondata a Forte Dei Marmi da Antonio Giannelli e Lazzerini, entità riconosciuta in tutto il pianeta con sedi in 5 continenti. Sul Web, il geniale Toscano presenta iniziative aziendali, il suo impegno sociale e gli episodi della sua vita privata, tuttavia nel corso degli anni è rimasto molto riservato come divulgatore in ambito Marketing.

«Vivo di dati e di emozioni, ma formo le mie idee parlando con le persone, guardando con attenzione ciò che mi circonda, tuttavia sono riservato e non amo gli “esperti”, spesso ciarlatani del web con un percepito non positivo» si legge in un suo post sui Social.

Un precoce uomo d’affari

Nato a Pietrasanta, ha vissuto parte della sua infanzia a Valdicastello Carducci, città natale del poeta. In età infantile si improvvisa commerciante di giocattoli, catturando l’attenzione delle persone con una segnaletica “self-made” appesa a muri e alberi del suo paese e sulle cabine della spiaggia di Forte Dei Marmi. Mentre il suo genio creativo emerge e stupisce tutti con la sua prima creazione, una fedele riproduzione di una chesterfield, poi subito rivenduta al negozio di divani di suo nonno. Con quel modello caratteriale Lazzerini capisce da subito che essere originali è un valore, anche se da bambino e da adolescente gli ha sempre procurato esclusioni e male interpretazioni della sua persona.

Lazzerini

L’ascesa come uomo di Marketing

Licenziato da ogni attività come dipendente, con il rimprovero di essere troppo pigro, poco attento e “diverso” , Federico Lazzerini rilancia il suo percorso professionale con l’apertura del suo primo negozio, nel 2012. Una trovata che poi si rivelerà “pessima” per le sue finanze, ma che gli consente di maturare tre anni nel mondo Imprenditoriale e approfondire quello del Marketing, che già studiava dal 2008. Dopo solo 6 mesi da   dipendente, post chiusura del negozio, si lancia nel percorso da consulente marketing e inizia a curare la Comunicazione ai primi Brand, a gestire i Social Media ad alcuni calciatori e Agenti. Dopo svariati anni tra campagne di Marketing personali e consulenze in giro per l’Italia, apre nel 2018 la sua Agenzia di Comunicazione “Vatican Media” , nome per celebrare la sua fede spirituale e il mondo “visivo” del Vaticano, unico al Mondo.

L’Impatto in tutto il Pianeta con Colors For Peace

Lazzerini inizia ad occuparsi da subito della Comunicazione e dell’espansione del Brand a livello Internazionale, infatti la charity organizations si espande a macchia d’olio: 134 Nazioni aderiscono al progetto, in rappresentanza di 186.000 Bambini, l’ente conta più di 100 eventi organizzati in tutto il Mondo (Olimpiadi di Rio De Janeiro, G7, Colosseo di Roma, palazzo reale in Nepal, Nizza Tonga), per citarne alcuni. E tutto questo? Grazie alla Comunicazione e la sua voglia sociale. Infatti Lazzerini da subito si focalizza sul messaggio da legare al Brand Colors For Peace. “I bambini sono tutti uguali e disegnano sostanzialmente le stesse cose perché l’uomo nasce puro e solo nel crescere viene influenzato dalle circostanze della vita. Poter far interagire i bambini offre loro la consapevolezza di appartenere ad un’unica razza indipendentemente dalla cultura, e fa emergere doti creative, poi fondamentali nella vita come è stato nel mio caso”, dice in una recente Intervista. Così nasce la missione di Colors For Peace: Il disegno, che per il loro target di riferimento, 3-11 anni, rappresenta il miglior modo di esprimersi. I disegni raccolti vengono esposti il 12 agosto,  durante la commemorazione dell’eccidio nel Parco Nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema. Un patrimonio culturale che concretizza un esempio di ideale comunione tra i popoli, un proficuo tentativo di interscambio e integrazione tra tradizioni e vissuti differenti, il tutto grazie al “core” di Lazzerini, la comunicazione, riconoscimento per l’esperto di Marketing a livello Mondiale con l’interesse per Colors For Peace da emittenti da Arabia, Russia, Messico, Ecuador, Vietnam, U.S.A. (CBC, ABC, Fox) , e una grande attenzione da parte dei Governi, infatti hanno visitato gli eventi di Colors For Peace; Sergio Mattarella (presidente della repubblica Italiana),  Boris Johnson (Primo Ministro del Regno Unito), Rashin Bin Hamed Al Sharqi (Sceicco Emirati Arabi Uniti) e altre decine.

I Riconoscimenti e il Futuro

Nel 2020 è stato inserito dal Colosso Americano “Forbes” tra i giovani in ambito Business e Marketing più importanti. Nella celebre classifica del medesimo anno, faceva parte anche Sandro Tonali, mediano del Milan e della Nazionale Italiana, Niccolò Zaniolo esterno della Roma e della Nazionale, Achille Lauro ed Elettra Lamborghini, freschi di Sanremo. Per il 2021 invece è prevista con la primavera, l’uscita del suo primo libro. La Firma della casa editrice è ancora top-secret, ma si vocifera sia di altissimo livello (Mondadori o De Agostini), destinato quindi a diventare un Best-Seller di Marketing. Sempre nel 2021 è arrivata fresca la notizia, per il terzo anno consecutivo, che Colors For Peace ha ottenuto l’alto patronato del parlamento Europeo.

La lezione di Federico Lazzerini

1. Pensa a come innovare e trova un messaggio

Con Colors For Peace è riuscito a creare un messaggio di pace in tutto il Mondo attraverso la comunicazione, inoltre il Brand è fresco di un nuovo portale dove i Bambini possono caricare anche i disegni in formato Digitale, innovare non è mai abbastanza. E spesso bisogna distaccarsi dal solo guadagno.

2. Comunica in modo nuovo

Non solo Federico Lazzerini è diventato testimonial delle sue aziende, ma ha anche incentrato le sue campagne di marketing su un registro deciso: provocatorio, per nulla accademico, e capace di trasmettere all’utente i suoi chiari valori da innovatore, senza peli sulla lingua.

3. Cogli i cambiamenti

Nel 2009 Lazzerini ha capito che stava iniziando un nuovo modo di vendere e ha avuto il coraggio di iniziare a lavorare sul suo personal Brand (al tempo era un campione di atletica leggera) e aprire i primi siti e-commerce personali. Nel 2018 poi apre la sua agenzia di Comunicazione e inizia a dar vita a piccole Startup che hanno grandi impatti sul Mondo (per citarne alcune, Colors For Peace, Smagliante, La Crinique, Hyplayer)

4. Cerca nel mondo ciò che ti serve.

Lazzerini ama la comunicazione e la diversità, per questo ha cercato i Bambini di tutto il pianeta. Vede le cose “ al contrario “, e ha deciso di sfogare questa sua marcia in più essendo la mente dietro a Brand e Personaggi.  

ultimo aggiornamento: 01-04-2021


Prestiti: occhio alle spese anticipate!

Piano Casa, per il Governo Draghi il provvedimento è incostituzionale