Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Novak Djokovic non perde il buonumore al Foro Italico, a Roma, nonostante la grande paura di ieri sera: il serbo, dopo l'esordio vittorioso agli Internazionali d'Italia, è stato colpito alla testa da una borraccia di alluminio, caduta dallo zaino di un tifoso che si era affacciato per chiedergli un autografo. 
Il 36enne serbo si è presentato all'allenamento di oggi con un caschetto da ciclista per firmare gli autografi ai tifosi presenti, scatenando le risate degli spettatori. "Stavolta sono preparato" dice. Il numero uno del mondo è parso sereno e si sta allenando con due sparring partner, sotto gli occhi attenti del nuovo coach Nenad Zimonjic. Djokovic è stato colpito da una borraccia caduta dallo zaino di uno spettatore che si è avvicinato per farsi firmare un autografo. Il campione aveva appena battuto il francese Corentin Moutet, numero 83 del mondo, per 6-3, 6-1 al secondo turno. Da alcuni video diffusi sui social, appare chiaro che si sia trattato di un incidente: un tifoso si è sporto, presumibilmente per chiedere un autografo, e la borraccia è scivolata dal suo zaino capovolto. —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 11-05-2024


Eurovision Song Contest, squalificato Joost Klein: niente finale

Tajani a Family Business Forum: “Garantire il futuro a quelle familiari”