Chi è Zhang Jindong, azionista di maggioranza dell’Inter e presidente della Suning

L’imprenditore cinese è il presidente della Suning Holding Group, una società privata di spicco in Cina

Zhang Jindong nasce a marzo del 1963 ad Anhui, in Cina. Si laurea in letteratura cinese all’Università di Nanchino e lavora in una fabbrica di tessuti dal 1985 al 1989. L’anno dopo apre col fratello un negozio di elettrodomestici, che diventerà poi Suning.

Il 28 giugno 2016, l’imprenditore cinese ha rilevato il 68,55% delle quote dell’Inter, diventandone l’azionista di maggioranza. Suo figlio, Zhang Kangyang, è diventato il presidente del club calcistico il 26 ottobre 2018.

Il patrimonio di Zhang Jindong è pari a 7 miliardi di dollari al 12 febbraio 2019.

La Suning e la Suning Holdings Group, la seconda società privata più ricca della Cina che ha portato Zhang Jindong su Forbes

Nel 1990, Zhang Jindong e suo fratello Zhang Guiping aprono il negozio di elettrodomestici Suning. In seguito, Guiping si sposta nel settore immobiliare, mentre Jindong riesce a espandere la sua attività grazie a una serie di accordi di distribuzione e produzione. Il negozio si trasforma in una multinazionale da 1600 negozi al 2016 e decine di migliaia di dipendenti tra Cina, Giappone e Hong Kong. L’azienda è proprietaria del 20% di tutto il mercato cinese dei prodotti elettronici.

Fonte foto: https://www.facebook.com/SuningInternational/

Dopo l’espansione in altri settori, tra i quali fornitura di materie prime e prodotti per mamme e bambini, nel 2016 Zhang conclude una transazione con Alibaba: Jack Ma, il suo fondatore, possiede il 20% di Suning, mentre Jindong detiene l’1,1% di Alibaba.

In concomitanza con la catena di negozi, l’imprenditore cinese fonda altresì la Suning Holdings Group Co., Ltd. La compagnia controlla una serie di società che operano in settori diversi, fra i quali quello sportivo, immobiliare, culturale e della vendita al dettaglio.

Il 6 giugno 2016 la Suning Holding ha firmato un contratto per acquisire la maggioranza delle azioni dell’Inter. L’accordo è stato approvato in occasione di un incontro generale straordinario il 28 giugno. Attualmente, Zhang Jindong detiene il 68,55% del club calcistico italiano ed è il presidente dell’Inter.

Nel 2018, la holding ha fatto registrare alla Suning un fatturato di 557,88 miliardi di yuan cinese, pari a 82,49 miliardi di dollari.

Fonte foto: https://www.facebook.com/SuningInternational/

Ultimo aggiornamento: 17-05-2019

PlayOptions