Chi è Jack Ma, il fondatore di Alibaba Group

Jack Ma è un imprenditore attivo nel settore del commercio online e il primo cittadino cinese ad apparire sulla copertina della rivista Forbes.

Jack Ma Yun è nato il 10 settembre 1964 a Hangzhou, durante la rivoluzione culturale cinese. A 12 anni comincia a imparare l’inglese da autodidatta offrendosi come guida turistica nella sua città. Nel 1979 conosce una famiglia australiana, con la quale rimarrà in contatto e che lo ospiterà per le vacanze estive nel 1985. Si tratta della prima occasione di Ma di uscire dalla Cina.

Jack Ma si laurea in inglese e comincia la sua carriera come insegnante di inglese all’università. Nel 1995 si reca a Seattle in veste di interprete per una delegazione commerciale. Nell’occasione, si connette per la prima volta a Internet. L’esperienza lo colpisce tanto da richiedere un prestito di 2.000 dollari per aprire e gestire un sito sulla Cina.

Dopo aver lavorato per una serie di compagnie statali cinesi, a dicembre 1998 raccoglie 60.000 dollari e con 18 amici fonda Alibaba.com, per poi fondare la Alibaba Group. A maggio 2003 viene fondata la piattaforma di vendita online Taobao, mentre nel dicembre 2005 Alipay, un servizio di pagamento online. Il 10 settembre 2018, Jack ha annunciato il suo ritiro dalla carica di amministratore delegato della Alibaba Group nel 2019.

Jack Ma è uno degli uomini più ricchi della Cina, con un patrimonio pari a 38,6 miliardi di dollari, ed è una delle persone più benestanti del mondo.

La Alibaba Group, fondatrice dei siti web Taobao e Alipay

Chi è Jack Ma, il fondatore di Alibaba Group
Fonte foto: https://www.facebook.com/alibabagroupofficial/

La Alibaba è una multinazionale cinese con sede a Hangzhou, composta da una serie di società attive nel settore del commercio elettronico. Lo scopo di Jack Ma è connettere produttori cinesi con acquirenti e distributori stranieri. Il nome è stato scelto dal fondatore perché tutto il mondo conosce la storia del personaggio di Ali Babà, raccontata ne Le mille e una notte.

Il primo sito creato da Alibaba è Taobao, il decimo più visitato al mondo. A giugno 2012, la piattaforma contava 500 milioni di utenti registrati. Taobao è simile a eBay ed Amazon e facilita le vendite customer to customer (C2C), fornendo una piattaforma per le piccole imprese e i singoli imprenditori. Ad aprile 2008, l’azienda ha lanciato altresì Taobao Mall, destinata a supplire il settore business to customer (B2C)

Il gruppo ha sviluppato anche Alipay, uno dei suoi principali servizi di pagamento, una versione simile a Paypal. Alipay ha un totale di 700 milioni di utenti registrati e ha accordi di associazione con più di 65 istituzioni finanziarie, incluse Visa, MasterCard e tutti gli istituti di credito della Cina. Il punto di forza di tale metodo di pagamento è che l’azienda fornisce un servizio di acconto di garanzia, che permette agli utenti di verificare i prodotti acquistati prima di pagare i venditori.

Il fatturato dell’azienda, registrato al 31 marzo 2018, è di 39,898 miliardi di dollari. L’11 novembre 2018, quando in Cina si festeggia “la festa dei single”, il sito ha registrato acquisti per un totale di 30.802.477.608 dollari.

PlayOptions

Ultimo aggiornamento: 17-01-2019

Nicoletta Chiara Romano