Chi è Ennio Doris, presidente di Banca Mediolanum

Il banchiere italiano è anche il fondatore di Mediolanum SpA, una società italiana che operava nel settore bancario, assicurativo e dell’asset management, assorbita poi da Banca Mediolanum. Scopriamo chi è.

Ennio Doris è nato a Tombolo, in Veneto, il 3 luglio 1940. Inizia la sua carriera lavorativa come venditore porta a porta per la Banca Antoniana di Padova e Trieste, oggi chiamata Antoveneta. Nel 1969, invece, comincia la sua attività nel campo della consulenza finanziaria per la società Fideraum.

Due anni dopo entra a far parte della Dival, che aveva appena dato vita al fondo comune di diritto lissemburghese TreR. In dieci anni, raggiunge la qualifica di divisional manager, con un gruppo di 700 persone. Tale successo lo invoglia a creare un progetto imprenditoriale per offrire ai clienti una consulenza finanziaria di tipo globale.

Nel 1981, Ennio Doris conosce Silvio Berlusconi e gli presenta la sua idea, convincendolo a prendervi parte. Pertanto, l’anno successivo nasce la società Programma Italia, la prima su territorio italiano a offrire consulenza globale nel settore del risparmio. L’azienda cresce rapidamente, e nel 1994 cambia nome in Mediolanum SpA.

A maggio 1997 nasce Banca Mediolanum, con Ennio Doris come presidente. Il 30 dicembre 2015 la banca si fonde con la controllante, Mediolanum SpA, diventando la capogruppo che controlla le società.

Nel 2018, Doris si è classificato 17° nella classifica di Forbes sugli uomini più ricchi d’Italia. Il suo patrimonio è stato stimato a 3 miliardi di dollari.

Fonte foto: https://www.facebook.com/BancaMediolanum/

Banca Mediolanum, “costruita intorno a te”

Banca Mediolanum è la capogruppo del Gruppo Bancario Mediolanum, presente in Italia, Spagna, Germania, Irlanda e Lussemburgo. La società opera nel settore bancario, assicurativo e del risparmio gestito. Ennio Doris ricopre la carica di presidente, mentre suo figlio, Massimo Antonio Doris, ne è amministratore delegato.

La società nasce nel 1997 e, solamente due anni dopo, lancia la banca online, offrendo ai propri clienti l’operatività dei canali tecnologici, consulenza e servizi di trading. Il lancio di questa novità avviene attraverso una campagna pubblicitaria che vede il presidente stesso della banca, Ennio Doris, come testimonial. Nel 1999, inoltre, viene acquisito il gruppo bancario Fibanc, facendo approdare la Banca Medionalum in Spagna. Negli anni, la società si è estesa in diversi Paesi europei, crescendo esponenzialmente.

Nel 2016, la banca ha registrato un fatturato pari a 3,27 miliardi di Euro.

Fonte foto: https://www.facebook.com/BancaMediolanum/

Ultimo aggiornamento: 11-05-2019

PlayOptions