Andiamo alla scoperta del trading online, del suo significato e di come potersi avvicinare da principianti.

Il trading online è un termine che quasi la totalità della popolazione ha sentito nominare almeno una volta nella sua vita. Molti meno invece sono quei soggetti che non solo conoscono tale termine ma ne comprendono il significato. E il numero di persone continua ad abbassarsi quando si contano i soggetti che oltre comprendere il trading online lo sfruttano per ottenere un guadagno, poter realizzare la propria attività online o ancora investire in autonomia.

Trading online o e-trading definisce il commercio online all’interno del mercato finanziario, un’attività di acquisto e di vendita di diversi strumenti finanziari quali azioni e valute, cui valore viene quotato nelle fasi di apertura delle borse mondiali. Le oscillazioni presenti tra l’acquisto e la vendita permettono all’investitore o trader, mantenendo una posizione, di ottenere un profitto, ma anche una possibile perdita. Il trader, commerciante, all’interno del mercato della borsa mondiale può vendere e comprare quattro diverse categorie di azioni.

Il trading online: cosa si commercia e come si guadagna

Le Obbligazioni o Bond, le Equities o Azioni, le Materie prime o Commodities e la Valute o Forex, quest’ultime definiscono il mercato delle valute straniere. Le Materie prime costituiscono il mercato in cui si scambiano commodities necessarie nei settori industriali per la produzione di beni. Il mercato definito dalle Azioni invece permettono di scambiare le quote di capitale di rischio, quel capitale che si fornisce ad un’impresa per assicurarne il funzionamento. Infine le Obbligazioni esprimono il mercato dei tassi d’interesse che sono applicati ai prestiti verso società private e Stati. I tassi determinano i valori delle obbligazioni: più sono alti, più il costo delle obbligazioni è basso, e viceversa.

Trading online
Trading online

Queste quattro categorie danno quindi vita a quattro principali mercati differenti. Che a loro volta sono formati da numerosi sotto mercati, che possono essere principali o secondari. Per esempio, all’interno delle obbligazioni si trovano i mercati di quelle private e di quelle governative. Tali mercati al loro interno ospitano altri mercati: il mercato delle obbligazioni governative vede al suo interno quelli di obbligazioni italiane, inglesi, americane ecc. All’interno del commercio finanziario non si guadagna unicamente quando si compra ad un prezzo basso e si rivende ad un prezzo alto.

Si può difatti guadagnare anche nel caso in cui il prezzo scende, vendendo un’azione ad un terzo ad un prezzo più alto ed in seguito comprarlo ad un prezzo minore. Fondamentale poi imparare a ridurre le potenziali perdite, gestendo quindi i rischi e salvaguardando il proprio capitale investito. Oltre ad un investimento, per poter entrare a far parte del trading online e tentare quindi di guadagnare e investire in autonomia, è necessario anche utilizzare una piattaforma di trading. Importante quindi non solo conoscere il mercato finanziario e il funzionamento del trading online, ma anche le diverse piattaforme presenti per fare trading.

Riproduzione riservata © 2022 - EFO

ultimo aggiornamento: 01-06-2022


Cosa sono le criptovalute e quali sono le più popolari

Srl e i bonus per la riqualificazione energetica