Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Il social network 'X', ex Twitter, ha sospeso (e poco dopo ripristinato) l'account di Yulia Navalnaya, vedova del dissidente Alexei Navalny dichiarato morto venerdì nella colonia penale, dove era detenuto. In meno di un'ora è stato ripristinato. Adesso su X appare il video con la madre dell'oppositore che chiede la restituzione del corpo del figlio. Nel suo ultimo post, prima della momentanea sospensione, aveva scritto che non le interessava ''come commenta le mie parole l'addetto stampa dell'assassino'', riferendosi al portavoce del presidente russo Vladimir Putin, Dmitry Peskov. "Restituite il corpo di Alexei e lasciate che sia sepolto con dignità, non impedite alla gente di salutarlo", aveva aggiunto. Infine aveva chiesto ''a tutti i giornalisti che possono ancora fare domande: non chiedete di me, chiedete di Alexei''. Il meccanismo di difesa contro la manipolazione e lo spam della piattaforma 'X' ha ''erroneamente contrassegnato'' il tweet di Yulia Navalnaya e ne ha sospeso l'account. Lo scrive lo stesso social network in un post spiegando di "aver riattivato l'account non appena siamo venuti a conoscenza dell'errore". —internazionale/[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 20-02-2024


Allarme inquinamento a Milano, l’esperto: “Alto rischio infertilità sia maschile che femminile”

Fiere, boom espositori per Giornate Italiane del Calcestruzzo a Piacenza