Vola STM. + 6,4 %

Gli indici sono tutti positivi e hanno superato , contrariamente alle nostre previsioni , le loro resistenze.

Alle ore 13 del 3 Aprile 2019 il Ftse Mib segna 21.750, il Dax 11.908, lo Stoxx 3.425 . Gli indici hanno superato le loro resistenze poste a 21.700 per il Ftse Mib, 11.800 per il Dax e solo lo Stoxx è ancora a 25 punti dalla sua resistenza posta a 3.450.

C’è forza sul mercato ma ribadiamo l’invito alla prudenza perchè l’indice Ftse Mib ha superato il 18% da inizio anno ed è un risultato non avvallato dalle previsioni del Fondo Monetario e dall’ OCSE che danno l’ Italia con un piede in recessione. Le aziende però staccheranno a Maggio dei dividendi molto interessanti. Insomma la situazione è particolare. Davanti a dichiarazioni come quelle sentite in questi giorni i listini sarebbero scesi, magari anche bruscamente, e invece ritoccano i loro massimi.

Tra i titoli in grande spolvero c’è soprattutto STM che anche oggi totalizza un +6,4% seguita da Unipol con un +3,4% . Sono due titoli che abbiamo segnalato da tempo. Azimut sembra davvero decisa a chiudere il gap tra 15 e 16 euro apertosi allo stacco dei dividendi dell’anno scorso e anche oggi infila un +2.25%, mentre Unicredit rompe gli indugi ( e le resistenze ) e sale del 3,25% . Sta iniziando a superare le sue resistenze anche Buzzi , con poco fragore, ma con una certa costanza. Brembo , dopo qualche giorno di recupero, mette la quarta e stacca i freni realizzando un brillante +4,5% oggi. Pirelli si riavvicina alla resistenza di 6,2 e si prepara al sesto attacco. Se dovesse riuscire a rompere la resistenza potrebbe puntare a 6,7 euro.

Vix molto basso, buone notizie dalla Cina, fanno pensare a una buona apertura dell’ S&P .

Ultimo aggiornamento: 03-04-2019

PlayOptions