Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) –
Vittoria in rimonta del Torino che si impone 2-1 a Verona oggi 12 maggio in un match della 36/a giornata di Serie A, disputato allo stadio 'Bentegodi' della città scaligera. Al vantaggio di Swiderski al 67', replicano Savva al 77' e Pellegri all'83'. Dopo il triplice fischio finale espulso per proteste l'attaccante dei padroni di casa Henry. In classifica i granata, in corsa per un posto in Europa, agganciano a quota 50 al nono posto la Fiorentina, che ha però due partite in meno e si portano a una sola lunghezza dal Napoli ottavo. I gialloblù sono invece fermi in 14/a posizione con 34 punti.  Occasione sprecata dal Verona che in caso di vittoria avrebbe conquistato aritmeticamente la salvezza. Un successo che sembra concretizzarsi al 67' quando i gialloblù passano in vantaggio: rimessa laterale battuta male da Tameze che regala la palla a Dani Silva, il portoghese dalla sinistra appoggia in mezzo per Swiderski, che non sbaglia davanti a Milinkovic-Savic. Passano dieci minuti e il Toro pareggia con il 18enne cipriota Zanos Savva, all'esordio in prima squadra, bravo a sfruttare un cross di Lazaro con un tocco sotto porta. Il gol partita arriva all'83': ancora Lazaro innesca l’azione di attacco della squadra di Juric servendo Pellegri in area, il diagonale del centravanti genovese colpisce entrambi i pali e poi finisce in porta.  —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 12-05-2024


Tabilo elimina Djokovic a Roma, chi è il tennista cileno

Lazio, festa per lo scudetto del 1974: celebrati gli eroi