Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) –
La Russia ha lanciato nella notte un massiccio attacco aereo in tutta l’Ucraina, prendendo di mira le infrastrutture in più regioni e provocando la morte di almeno 4 civili, tra cui una bambina di 10 anni a Odessa e una ragazza di 14 anni a Kharkiv, dove sono rimaste uccise anche due donne di 43 e 59 anni. Gli attacchi hanno danneggiato strutture energetiche nelle regioni di Kharkiv, Kiev, Zaporizhzhia e Leopoli. Gli ingegneri sono al lavoro per ripristinare i siti danneggiati, ha detto tramite Facebook il ministro dell'Energia Herman Halushchenko. L’aeronautica militare ha emesso un allarme aereo per la maggior parte del paese, comprese le regioni dell’estremo occidente, nelle prime ore di stamattina. L’esercito ha annunciato che la Russia aveva lanciato droni, missili da crociera dai bombardieri Tu-95 e missili ipersonici Kinzhal verso varie regioni. Sono state segnalate esplosioni nella città di Kharkiv intorno alle 5 del mattino, ora locale. Secondo il governatore dell'oblast Oleh Syniehubov, la regione è stata colpita almeno 10 volte, con danni alle infrastrutture. Il sindaco di Kharkiv Ihor Terekhov ha detto ai residenti di aspettarsi interruzioni di corrente, annunciando che la metropolitana sarà fuori servizio per diverse ore. Secondo Oleksii Kuleba, vice capo dell'ufficio presidenziale, oltre 200.000 abbonati nell'oblast di Kharkiv sono rimasti senza elettricità dopo l'attacco e la metropolitana viene utilizzata come rifugio. Non sono state segnalate vittime. Le forze russe hanno attaccato l'oblast di Kiev con droni durante la notte, prendendo di mira la regione per oltre cinque ore. Secondo il governatore Ruslan Kravchenko, gli attacchi dei droni hanno causato un incendio in una infrastruttura nell'oblast di Kiev, aggiungendo che i servizi di emergenza sono al lavoro sul posto e che non sono state segnalate vittime. Attacchi russi anche nelle regioni occidentali dell'Ucraina. Il governatore dell'oblast di Leopoli Maksym Kozytskyi ha riferito che un missile russo è entrato nello spazio aereo della regione poco prima delle 6 del mattino, ora locale. Nella zona erano attivi sistemi di difesa aerea.  I residenti hanno segnalato esplosioni nell'oblast di Ivano-Frankivsk intorno alle 6,30 ora locale. La Polonia ha annunciato di aver fatto decollare aerei militari per difendere lo spazio aereo polacco durante l'attacco di massa. Sono state segnalate esplosioni anche nell'oblast di Zaporizhzhia. I missili russi hanno danneggiato un'infrastruttura energetica nella regione, ha detto il governatore Ivan Fedorov. Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha riferito che le difese ucraine hanno abbattuto durante la notte 37 dei 40 droni di tipo Shahed lanciati dalla Russia.   Con l'esercito ucraino in inferiorità numerica rispetto alla Russia sul campo di battaglia, “l'offensiva continua lungo tutta la linea del fronte. E attualmente è impossibile indebolire le forze di difesa”, ha annunciato ieri alla televisione statale Dmytro Lazutkin, portavoce del ministero della Difesa ucraino, scatenando la rabbia dei soldati per aver cancellato una clausola di un progetto di legge che avrebbe dato a coloro che hanno trascorso lunghi periodi combattendo in prima linea la possibilità di tornare a casa.  “Non possiamo prendere decisioni affrettate adesso”, ha aggiunto, spiegando l'opposizione dei militari al provvedimento. I leader militari hanno esercitato pressioni sui politici affinché abbandonassero un progetto di legge, approvato a febbraio in prima lettura, che avrebbe dato ai soldati in servizio da più di 36 mesi la possibilità di essere congedati. Il progetto di legge era stato approvato in prima lettura in parlamento a febbraio. Ma quella clausola è stata rimossa ieri, prima della seconda lettura, dopo un appello del capo dell'esercito e ministro della difesa.  —internazionale/[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 11-04-2024


Esplosione Suviana, si indaga per disastro e omicidio colposo. Sindacati oggi in piazza

Weekend di caldo anomalo, tornano sole e temperature massime oltre i 30 gradi