Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Fermato un minore per l'omicidio del 39enne albanese, Dedja Bledar, ucciso a coltellate e ritrovato morto lo scorso 21 gennaio in una zona boschiva di Paderno del Grappa (Treviso). I carabinieri del Comando Provinciale di Treviso, al termine di indagini condotte sotto la direzione della Procura della Repubblica ordinaria e di quella presso il Tribunale per i Minorenni di Venezia, hanno individuato il presunto autore dell’omicidio. L’indagato avrebbe concordato un appuntamento con lo straniero nel pomeriggio del 20 gennaio scorso e l’incontro sarebbe poi, per motivi non ancora chiari, degenerato nell'omicidio.  Il giovane, feritosi a una mano nel corso dell’aggressione, si sarebbe disfatto sia dell’arma del delitto, un coltello da cucina, sia di alcuni capi di abbigliamento indossati, sia delle chiavi dell’auto della vittima. Il veicolo, infatti, era stato trovato dai carabinieri con le portiere regolarmente chiuse, per poi allontanarsi, a piedi, dal luogo del delitto. —[email protected] (Web Info)

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 23-02-2024


Meloni da Biden il 1° marzo, dall’Ucraina al G7: di cosa parleranno

Malattia del cervo zombie allo studio del Besta: “Valutiamo rischi per l’uomo”