Tempesta prevista da almeno tre settimane.

Tempesta prevista da almeno tre settimane.

Gli indici stanno stornando ecco i livelli

I livelli al ribasso sono i seguenti

  • S&P 2.836 ( chiusura del gap di Aprile )
  • Dax 11.600
  • Stoxx 3.300
  • Ftse Mib 21.500 e poi 21.200, 21.000

Come previsto le borse erano troppo tirate per poter continuare nel rialzo. La goccia è stata la dichiarazione di Trump via twitter di voler alzare i dazi dal 10 al 25% per mettere pressione al governo cinese, che continua a negoziare senza concludere.

I livelli dello storno sono nell’ordine del 3-4% dai livelli massimi raggiunti e sono sopra indicati.

Predicavamo prudenza, e facevamo bene. Ora la situazione potrebbe non essere così semplice perchè ci sono le Elezioni Europee, gli stacchi dividendi e , in Italia, una crisi politica imminente.

Tuttavia non bisogna farsi prendere dal panico e questo storno deve essere considerato fisiologico e salutare. Si ripartirà da basi più solide ma Maggio, come dicevamo ieri, è un mese difficile per le Borse, come Settembre.

Quindi niente panico . La soluzione in queste fasi non è quella di mettersi short ma quella di aspettare con pazienza che la mini tempesta passi , stando alla finestra.

Di certo chi ci legge non potrà dire che non abbiamo preannunciato questo temporale, dato che da tre settimane continuiamo a predicare prudenza. Le borse governate dagli algoritmi sono sempre molto tecniche e rispettano le regole dell’analisi tecnica e fondamentale. Entrambe erano in ipercomperato.

In ogni caso subito dopo le elezioni europee e subito dopo lo stacco delle cedole si apriranno delle interessanti opportunità di acquisto, quindi conviene conservare la liquidità per entrare dopo la fine del mese.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi della mini crisi .

Ultimo aggiornamento: 06-05-2019