Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Non ce l'ha fatta la 19enne finita vittima con altre tre amiche di un incidente in via Mediterraneo l'8 marzo. La giovane si è spenta all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Da subito la situazione era apparsa grave ai sanitari: la ragazza era in coma con una grave compromissione dei parametri emodinamici e metabolici.  "Nonostante i supporti vitali, portati a livello massimale – ha detto il direttore generale Gregorio Colacicco -, stamattina una insufficienza multiorgano con arresto cardiocircolatorio irreversibile ha reso inutile ogni intervento dei sanitari". "A nome mio e dell’intera Asl Taranto, esprimo grande cordoglio per la morte di questa giovane" ha proseguito. "Una vita piena di sogni e speranze ancora da realizzare è stata spezzata a causa di un terribile incidente stradale, una giovane è stata strappata all’affetto della sua famiglia e dei suoi amici e a loro esprimiamo la nostra vicinanza in questo momento di grande dolore". C'erano quattro giovani nella vettura, una Fiat Cinquecento, finita contro un palo. Tutte e quattro sono state soccorse dal 118 e trasportate al Santissima Annunziata: oltre alla ragazza morta la cui situazione era apparsa subito molto critica, due sono ancora ricoverate in ospedale in condizioni stabili, mentre la quarta è stata dimessa.  —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 11-03-2024


Terremoto a Napoli, scossa magnitudo 3 nella zona del Vesuvio

Oscar, Gabriele Salvatores: “Dispiacere per Garrone ma ha perso ai rigori dopo grande partita”