Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – "Le aziende si sono rese conto che la sostenibilità in generale, ma in particolare la biodiversità, sono temi che devono trattare in qualche modo. Altrimenti, non agire gli si potrà presto ritorcere contro". Lo ha detto Carlo Alberto Pratesi, presidente dello European Institute of Innovation for Sustainability (Eiis), in occasione dell'European Innovation for Sustainability Summit, che si è aperto oggi a Palazzo Taverna, a Roma. "Quindi, soprattutto le grandi aziende e i grandi marchi hanno fatto e stanno facendo valutazioni sul loro impatto, cercando di capire quali sono i modi migliori per agire e, come minimo, ridurre l'impatto", sottolinea Pratesi. "Ma anche cercando di creare una situazione positiva, quella che avviene ad esempio con l'agricoltura rigenerativa. Per farlo hanno bisogno – continua – di alleati che, da un lato è la scienza (le università, ad esempio), e dall'altro sono le associazioni ambientaliste che le aiutano a sviluppare programmi che nel tempo possono dare risultati".  —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 10-05-2024


Eiis, cooperazione essenziale per sfide globali legate a clima, salute e alimentazione

Prodi e Occhetto pionieri, la (breve) storia del duello tra leader in tv