Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Torna la serie dedicata alla chirurgia estetica: la quarta stagione di Ritoccàti, un “inception” ironico che racconta di un programma da girare all’interno dello Studio Medico Basoccu per spiarne dinamiche e curiosità, torna dal 6 maggio su Sky e in streaming su NOW. Cast rinnovato ma anche tante conferme, mentre la regia quest’anno è affidata a Matteo Branciamore e Giorgio Croce Nanni. La produzione resta MR Moody e immancabile anche il chirurgo estetico Giulio Basoccu, la guest star prestata al set per interpretare sé stesso. La serie è realizzata in collaborazione con Brand Solutions, divisione interna di Sky Media.  La storia racconta di Paola (Paola Michelini: una produttrice televisiva improvvisata) che, su suggerimento di Ester (Angela Favella: la storica social media manager dello Studio), propone al Prof. Giulio Basoccu di realizzare un docureality che racconti la sua vita professionale entrando con le telecamere nello Studio Medico Basoccu. In un primo momento il prof è dubbioso, si confronta con il suo staff che, con l’eccezione di Marta (Marta Filippi: la giovane chirurga), appare motivato a provare un’esperienza simile: in fin dei conti, tutto quello che si vedrà in tv non sarà altro che la realtà della loro vita di clinica. Ma non hanno fatto i conti con Paola che ha tutto l’interesse a rendere ‘televisiva’ la loro attività quotidiana ed escogitare metodi, non sempre ortodossi, per finanziare il progetto: per questo tra storie inventate con l’Intelligenza artificiale, pazienti esibizionisti e televendite sopra le righe Basoccu avrà il suo bel da fare per evitare che le riprese non si trasformino in una catastrofe per lo Studio.  Tanto più che Paola affida la regia a Matteo (Matteo Nicoletta: scansafatiche che si atteggia a grande regista senza averne le capacità e le competenze) e Guido (Olmo De Martino: il factotum dello Studio ‘promosso’, per l’occasione, a operatore, direttore della fotografia, runner etc…insomma l’intera troupe).  Contro ogni pronostico il programma diventa un successo tanto che l’Editore decide di realizzare anche una fiction sul prof. Paola decide che l’uomo giusto per interpretare Giulio Basoccu è l’inquietante Ivo Torelli (Giuseppe ‘Zep’ Ragone: attore fissato con il ‘metodo’…) che diventa un vero e proprio stalker di Giulio tanto da convincere tutti che forse la soluzione migliore sia quella di far recitare il ruolo del prof a quello vero: Giulio Basoccu. In un crescendo di nuovi personaggi, colpi di scena e gag divertenti si arriva al momento più importante: cominciano le riprese della sketch comedy dedicata allo Studio Medico Basoccu.  La quarta stagione di Ritoccàti, format ideato da Giulio Basoccu e Luca Rochira, alza decisamente il tiro prendendo di mira non solo gli stereotipi della chirurgia estetica ma anche quelli della produzione televisiva. Il racconto diventa meta cinematografico, si arricchisce di citazioni e momenti esilaranti e allarga il campo da gioco in cui si muovono i protagonisti. Per l’occasione la regia è affidata all’attore e regista Matteo Branciamore (noto al grande pubblico televisivo per I Cesaroni e recentemente tra i protagonisti del film Enea) affiancato dal videomaker Giorgio Croce Nanni. La sceneggiatura è curata dalla attrice e autrice Arianna Mattioli.  Nella quarta stagione di Ritoccàti ad affiancare il prof. Giulio Basoccu tornano alcuni dei protagonisti delle edizioni passate come Angela Favella, Marta Filippi, Olmo de Martino, Matteo Cirillo e Riccardo Cotumaccio. A completare il cast artistico ci sono Paola Michelini, Matteo Nicoletta, Giuseppe Ragone, Lorenzo Lavia, Eleonora Albrecht, Nina Torresi e Alizé Latini. La produzione esecutiva è di Lucia Cianfarani e la produzione creativa è di Luca Rochira per conto della società di produzione MR Moody. La quarta stagione di Ritoccàti sarà dal 6 maggio da lunedì a venerdì alle 17.40 su Sky Uno, anche su Sky Serie, in streaming su NOW e sempre disponibile on demand. —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 04-05-2024


Aviaria, scienziato Usa: “Probabili altri casi umani non diagnosticati”

Milano, bimbo di 10 anni attaccato da pitbull di famiglia