Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – "Manterrò la promessa che vi ho fatto". A dirlo la neo presidente della Regione Sardegna , riferendosi al 'fioretto' elettorale fatto qualche giorno fa ai microfoni di Rai Radio1 da ospite di 'Un giorno da pecora'. "Confermo, quando verrò a Roma mi tingerò una ciocca di capelli coi colori della Sardegna come vi avevo detto. Farlo in diretta nel vostro studio? Certo, mi sembra un'ottima proposta" aggiunge, intervistata oggi da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. “Ho metabolizzato più stamattina che ieri sera la vittoria, mi ha scritto anche Beppe Grillo” ha detto Todde ai microfoni di Rai Radio1, riferendo che il fondatore del M5s le ha scritto: “Miracolosu”. “Mi ha chiamato anche Giorgia Meloni, complimentandosi per la vittoria e sottolineando molto correttamente che nonostante le posizioni collaboreremo proficuamente”. E il suo ormai ex sfidante? “Anche Truzzu mi ha chiamato – ha detto la governatrice a Rai Radio1 – sia lui che la premier sono stati molto corretti”. Come ho festeggiato la vittoria? “Io sono sommelier, adoro vini come la Vernaccia di Oristano o Malvasia di Bosa, ieri sera sono andata di vino rosso Cannonau tranquillamente”, ha concluso. "E' un problema suo, noi sicuramente riusciremo a campare anche senza" ha detto Alessandra Todde, rispondendo a una domanda sulle parole di Flavio Briatore secondo cui se avesse vinto lei le elezioni non sarebbe andato più in Sardegna. —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 27-02-2024


Houthi in Yemen, sanzioni Usa e Gb per chi sostiene i ribelli

Ucraina, Casa Bianca: “Usa non manderanno soldati in guerra”