Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) –
Il Bologna batte 3-1 la Roma nel posticipo della 33/a giornata di Serie A, disputato allo stadio Olimpico. Per i rossoblù a segno El Azzouzi al 14', Zirkzee al 45' e Saelemaekers al 65'. Gol della bandiera dei giallorossi con Azmoun al 56'. I felsinei salgono a quota 62 in classifica rafforzando il 4° posto e portandosi a due punti dalla Juventus, mentre i capitolini restano fermi in quinta posizione con 55 punti.   Dopo nove minuti arriva la prima chance del match e la costruiscono i padroni di casa: Dybala recupera palla nella metà campo avversaria, serve El Shaarawy che va al tiro con il destro: palla alta. Al 14' passano gli ospiti: la Roma perde palla nella propria trequarti, i rossoblù sviluppano l'azione dal centro a sinistra, poi il cross in mezzo dove El Azzouzi si coordina e in rovesciata firma l'1-0. Al 20' Paredes si divora il pareggio: clamorosa la palla persa ai confini della propria area di rigore da Lucumí, Abraham recupera palla, che poi finisce a Paredes che finta sul mancino e conclude incredibilmente a lato. Al 25' ancora la Roma in attacco: cross dalla bandierina di Paredes per Dybala che conclude al volo con palla alta. Al 36' Bologna pericoloso in ripartenza con Zirkzee che cerca l'assist in mezzo, respinge la difesa giallorossa, poi uno contro uno tra Ndoye e Angelino che vede i rossoblù guadagnare un angolo. Al 42' traversa di Saelemaekers con un tiro da oltre venti metri. Al 45' arriva il raddoppio felsineo: azione prolungata e ben studiata dai rossoblù: scucchiaiata in mezzo per El Azzouzi che appoggia di petto a Zirkzee, finta sul mancino e tiro che batte Svilar per il bis.
 I capitolini partono nella ripresa con il piede schiacciato sull'acceleratore e al 5' costruiscono un'opportunità per El Shaarawy. Il 'faraone' va al tiro dal limite dell'area e colpisce in pieno volto Posch, decisivo a salvare a pochi passi dalla linea. All'11' la Roma accorcia le distanze con Azmoun, entrato da pochi minuti: cross dalla destra di Pellegrini e colpo di testa dell'ex Bayer, prima respinta di Skorupski, poi altro tentativo parato dal polacco che non può sulla terza ribattuta da pochi passi di Azmoun. I padroni di casa premono alla ricerca del pari ma al 20' prendono il terzo gol in contropiede: i giallorossi perdono palla a centrocampo e gli ospiti ripartono con tre tocchi che mandano in porta Saelemaekers, pallonetto sul portiere e 3-1 per i rossoblù.
 Il gol spegne l'ardore della Roma che chiude la partita in calando, forse anche stanca dalla match di giovedì contro il Milan in Europa League. Al 38' ci prova Cristante che va al colpire di testa su azione d'angolo ma non inquadra la porta. Due minuti dopo proprio Cristante esce sostituito da Joao Costa che fa il suo debutto in Serie A. Al 41' ultima chance dei padroni di casa: Joao Costa riesce a fare sponda di testa, Azmoun mantiene la palla in campo e mette in mezzo, la respinta del portiere diventa buona per Pellegrini che, col mancino, conclude alto. Nel recupero occasione per Saelemaekers che va al tiro dal limite dell'area mancando di poco la porta. —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 22-04-2024


Inter campione d’Italia, Milan battuto 2-1 nel derby: scudetto nerazzurro

Laureus Awards, Djokovic vince premio ‘Miglior sportivo dell’anno