Walter Ricciardi, consigliere del Ministro della Salute, ha presentato la sua strategia per prevenire la nuova ondata, un nuovo lockdown. Scopriamo cosa potrebbe cambiare se i contagi aumentano

Il consigliere Ricciardi, in accordo con il Ministro della Salute Speranza, ha proposto un nuovo lockdown, della durata massima di 4 settimane. Quest’ipotesi, esclusa dal precedente Governo perché ritenuta troppo rigida, permetterebbe di affrontare l’emergenza Covid in modo più significativo. Esiste infatti la concreta possibilità di una terza fase, caratterizzata anche dall’arrivo delle varianti inglese e africana, motivo per cui Ricciardi si è esposto con questa proposta.

Le reazioni delle forze politiche e degli esercenti, critiche verso un’ennesima chiusura totale, non si sono fatte attendere, arrivando persino a chiedere le dimissioni del consigliere. Ma cerchiamo di capire cosa potrebbe cambiare, quanto potrebbe durare il lockdown e quali sono le critiche mosse a Ricciardi.

Governo e misure forti

Il consigliere Ricciardi, nell’esporre l’ipotesi di un nuovo lockdown, non ha fatto mistero di come molti esponenti politici del precedente Governo fossero riluttanti all’utilizzo di misure forti. In ogni caso, anche se Ricciardi e il Ministro Speranza sono concordi sulle misure anti-Covid, la decisione rispetto al lockdown spetta al Governo guidato ora da Mario Draghi.

ristorante lockdown
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/ristorante-vuoto-cafe-tavolo-5869745/

L’auspicio è quello di una reazione più efficacie e impattante rispetto alla linea assunta a settembre. L’incertezza di quel periodo ha causato decine di migliaia di morti, senza considerare lo stato in cui è ridotta l’economia. Con questa proposta si punta quindi a essere pronti all’eventuale arrivo di una nuova ondata.

Ricciardi e il lockdown per le varianti

Il motivo principale per cui Ricciardi ha proposto questo lockdown mirato è l’arrivo di una nuova ondata e delle varianti inglese, brasiliana e africana. In particolare è quella inglese a preoccupare maggiormente, vista anche la maggiore letalità e velocità di trasmissione. Mentre la variante brasiliana del Covid può generare nuove infezioni, come è già accaduto a Perugia. Infine quella africana sembra aver limitato l’efficacia del vaccino AstraZeneca.

L’obiettivo però è anche quello di tornare a una prospettiva di normalità in tempi ragionevoli e, come diretta conseguenza, dare nuovo respiro all’economia. Altri paesi, come Cina, Corea del Sud, Australia, Nuova Zelanda, Germania e Danimarca, hanno seguito una linea simile stanno effettivamente ripartendo. Ciononostante Ricciardi si è anche detto critico verso la riapertura delle scuole, sul voto anticipato e sulla gestione del prossimo festival di Sanremo. Secondo il consigliere infatti questi momenti di rilassamento potrebbero portare a un nuovo innalzamento dei contagi e a una maggiore esposizione alle varianti.

La durata del lockdown di Ricciardi

Fin dall’inizio Ricciardi ha affermato che il lockdown sarebbe stato limitato, anche se non ha indicato con precisione una durata. Potrebbero essere anche poche settimane. Tutto dipende dall’obiettivo, ovvero arrivare a 50 casi ogni 100mia abitanti, e da quanto saranno rispettate le misure, che però non si limiteranno al lockdown. Infatti la strategia di Ricciardi comprende il rafforzamento di tracciamento e distribuzione dei vaccini. Le parole maestre di Ricciardi, condivise anche dal Ministero della Salute perciò sono lockdown breve e mirato, testare, tracciare e portare avanti il piano vaccinale.

Fonte foto di copertina: https://pixabay.com/it/photos/ristorante-vuoto-cafe-tavolo-5869745/

TAG:
vetrina

ultimo aggiornamento: 21-02-2021


Foodtech: un settore che non teme la crisi “Articolo a cura di TeleTrade”

Conti correnti online: le soluzioni a costo zero