Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Ha lamentato via social un'aggressione sotto casa da parte di una "squadraccia sionista", postando un video in cui appare col volto tumefatto e sanguinante. Chef Rubio è lo stesso che, solo pochi anni fa, esultava su X, allora ancora Twitter, per il pestaggio di cui era rimasto vittima Vittorio Brumotti, mentre, per "Striscia La Notizia", documentava lo spaccio di droga all'interno del quartiere romano del Quarticciolo.  "Brumotti sei un infame, troppe poche te ne hanno date", le parole pubblicate all'epoca dallo chef di 'Camionisti in trattoria' – all'anagrafe Gabriele Rubini – noto, tra l'altro, per le sue posizioni anti Israele. Oggi il cuoco ha rincarato la dose contro i suoi aggressori: "Il giorno dopo, il sionismo fa ancora più schifo. Grazie alle comunità ebraiche che permettono tutto ciò, grazie alla coraggiosa spedizione punitiva dei 6 sionisti che armati come il 25 aprile di martello hanno provato in farmi la pelle". —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 16-05-2024


Bertucci: “Festival del Lavoro evento unico nel suo genere”

Chico Forti non è più in carcere a Miami, in Italia nelle prossime settimane