Pubblica amministrazione, l’Ue ‘bacchetta’ l’Italia per i pagamenti in ritardo

Pubblica amministrazione, l’Ue ‘bacchetta’ l’Italia per i pagamenti in ritardo

Parlamento EuropeoPubblica amministrazione, Italia ‘bacchettata’ dalla Corte Ue per i pagamenti in ritardo. Salvini: “Il signor Conte paghi i debiti o si dimetta”. ROMA – L’Italia ‘bacchettata’ dalla Corte Ue per i pagamenti in ritardo nella pubblica amministrazione. I giudici si sono pronunciati dopo che la Commissione aveva aperto una procedura d’infrazione nei confronti di Roma. […]

Leggi l’articolo completo

Fonte: News Mondo

Ultimo aggiornamento: 28-01-2020