Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Quello presentato oggi è "un Piano a cinque anni in continuità. Siamo ancora nel solco del primo Piano di marzo 2018, scegliendo quei business e quelle attività e quella maniera di interagire e ottenere servizi da parte dei clienti che già vedevamo proiettarsi nel futuro. Parlo di eCommerce, pagamenti, utilizzo del canale digitale". Lo ha detto l'amministratore delegato di Poste, Matteo Del Fante, nel corso della conferenza stampa di presentazione del Piano strategico 2024-2028, confermando come oggi il gruppo "rimanga sempre sul territorio, con sempre più servizi" per i cittadini.  In passato, prosegue, "l'azienda aveva la politica di distribuire l'80% dell'utile netto. Poi abbiamo avuto un dividendo fisso che aumentava di anno in anno, ora c'è una politica" che prevede una "percentuale minima del 65%" con il "35% che non distribuiamo" che "va a rafforzare il patrimonio. Ma è un minimo. Se non ci sono acquisizioni, se ci sono gli spazi, in alcuni anni del piano potrebbe esserci una distribuzione più alta". Poste Italiane non prevede "grosse operazioni di fusioni e acquisizioni in futuro" ma i 13,5 miliardi di euro di ricavi previsti a fine piano, "che sono una crescita organica, ci garantiscono un ampio margine per tenere sott’occhio eventuali opportunità".  —[email protected] (Web Info)

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 20-03-2024


Premio ‘Film Impresa’ alla seconda edizione, Salvatores presidente giuria

Poste, dg Lasco: “Possibile completamento del Progetto Polis a inizio 2026”