Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Anche il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, sul luogo dell'incidente sul lavoro che ha provocato la morte di 5 operai a Casteldaccia che stavano eseguendo la manutenzione del sistema fognario sotto a una cantina vitivinicola. "La comunità non può fare altro che unirsi al pianto che, sempre più frequentemente, unisce città e paesi di questa nostra nazione. Speriamo che sia una spirale che possa essere fermata, e certamente il tema delle morti sul lavoro diventa un tema sempre più vicino a tutti e a ciascuno di noi", ha detto. Sulla Cgil che ha annunciato uno sciopero per domani, Lagalla replica: "Ognuno reagisce come può e come sa". —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 06-05-2024


Internazionali d’Italia, Berrettini: “Volevo essere in condizioni diverse ma gioco perché è Roma”

Strage di operai a Casteldaccia, i nomi delle cinque vittime