Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – “Con l'evento odierno si entra nella fase di cantiere del tunnel, dopo un'intensa fase progettuale e di definizione della road map di realizzazione dell'opera, che ha visto la collaborazione di diversi soggetti che, a vario titolo, hanno contribuito ad arrivare fin qui”. Sono le parole di Elisabetta Oliveri, presidente di Autostrade per l’Italia (Aspi), a margine dell’inaugurazione dei lavori per la realizzazione del tunnel subportuale di Genova, che modificherà sensibilmente la viabilità della città. Presenti all’inaugurazione dei lavori il vicepresidente del Consiglio e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi, il sindaco di Genova Marco Bucci e il governatore della Liguria Giovanni Toti.  "Il rilievo di quest'opera richiede e comporta un'intensa collaborazione tra più soggetti a diversi livelli, sia per le sfide ingegneristiche che presenta, sia per il significato che l'opera ha per la città. Inoltre, per noi di Autostrade quest'opera ha anche un altro e più alto significato: il collegamento con la tragedia del ponte Morandi. Non si può e non si vuole dimenticare quanto accaduto " commenta Oliveri. "Quest’opera ha quindi un importante valore per Autostrade, anche al fine di contribuire a riconquistare la fiducia di un territorio così colpito dalla tragedia del 2018. Pensiamo che per ricucire il rapporto con la città occorra innanzitutto dimostrare di ‘fare’ e di ‘fare bene’. Ci siamo preparati ad affrontare questo impegno, così come tutti gli altri che stiamo affrontando, con un profondo percorso di rinnovamento, che consiste nella revisione dell'organizzazione dei processi operativi, di crescita dell'organico e di arricchimento delle competenze” ha concluso la presidente di Aspi.  —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 04-03-2024


Europee, Fce aderisce a Stati Uniti d’Europa

Salvini: “Al lavoro entro 2024 per revisione sistema concessioni”