Riaperto il Decreto Cura Italia, ecco le novità e le modifiche

Riaperto il Decreto Cura Italia, ecco le novità e le modifiche

Il Decreto Cura Italia sarà ulteriormente modificato, questa volta le novità riguardano l’utilizzo delle mascherine e gli arresti per il mancato rispetto delle norme.

La Commissione per il Bilancio della Camera ha vagliato il testo del Decreto Cura Italia, ecco le novità con particolare attenzione alle proposte di maggioranza e opposizione.

Infatti oltre agli aiuti per famiglie, lavoratori e imprese, e le assunzioni di personale sanitario per l’emergenza, sono rimaste fuori dal decreto diverse proposte. La rilettura è necessaria in quanto bisogna apportare delle modifiche e dei chiarimenti per la corretta applicazione di alcune norme.

I margini per le modifiche sono ridotti al minimo. Anche per lo spostamento dei saldi di un decreto che ha utilizzato quasi tutti i 25 miliardi che aveva a disposizione. Vediamo quindi di capire quali sono le modifiche e quali ambiti riguardano.

Decreto Cura Italia, crediti d’imposta e fiscalità

Tra le principali modifiche portate avanti troviamo quella sull’applicazione della nuova disciplina sui crediti d’imposta e sulla loro trasformazione. Infatti con le novità del Decreto Cura Italia sarà introdotto un emendamento che ne chiarisce i criteri.

In generale per i crediti acquistati da soggetti che non fanno parte dello stesso gruppo, il valore nominale da considerare è quello di acquisto, e non quello nominale originario. Questa regola però non è valida per le cessioni di crediti d’imposta acquisiti da società del gruppo.

Infatti in questo caso il valore a cui fare riferimento rimane quello della prima erogazione, o quello dell’acquisto dall’estero. In pratica si tratta del valore originario. C’è però un’altra modifica che riguarda la data di efficacia della cessione e considera quella di efficacia giuridica, questo se vuole utilizzare il credito nella stessa data.

Modifiche al Decreto Cura Italia
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/portatile-ufficio-mano-scrittura-3196481/

Inoltre per tutte le imprese che aderiscono alla trasparenza fiscale, è riconosciuta un’agevolazione. Questa è valida anche quando chi cede il credito trasferisce delle perdite fiscali o delle eccedenze ai soci che fanno parte della società.

Sempre di ambito fiscale è la modifica che prova a dare respiro agli amministratori locali, che chiedono la sospensione del pagamento del servizio di trasporto scolastico.

Novità del Decreto Cura Italia sugli arresti

Un altro emendamento che potrebbe ulteriormente modificare il Decreto Cura Italia con alcune novità riguardo agli arresti, in particolare quelli domiciliari. In pratica si vuole cercare di rendere più agevole la procedura di applicazione degli arresti domiciliari, evitando quindi l’arrivo dei braccialetti elettronici.

Infatti questi dispositivi arriverebbero con una fornitura di 4 mila pezzi, e probabilmente giungerebbero troppo tardi per essere impiegati in modo efficacie.

Ulteriori emendamenti e modifiche

Infine, tra le probabili novità che troveremo nel Decreto Cura Italia ci sono degli emendamenti finalizzati a sostenere il settore delle palestre. Queste infatti sono state costrette, come molti altri esercizi, alla chiusura e sono ben lontane da una riapertura che darà precedenza ai servizi primari.

Per questo motivo è prevista l’introduzione di un voucher, del tutto simile a quello introdotto per le agenzie di viaggio, in modo da garantire agli iscritti il recupero delle somme già pagate. Inoltre eviterà ai gestori la restituzione delle quote degli abbonamenti.

Infine tra le novità relative al Decreto Cura Italia troviamo l’estensione al Fondo solidarietà per i familiari di medici, infermieri e operatori socio sanitari. vittime del Coronavirus.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

Fonte foto:
https://pixabay.com/it/photos/portatile-ufficio-mano-scrittura-3196481/

Ultimo aggiornamento: 23-04-2020