Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – L’attore britannico Adrian Schiller, noto per i suoi ruoli in 'The Last Kingdom' e nella serie 'Victoria', è deceduto all’età di 60 anni. La morte "improvvisa e inaspettata" è stata annunciata dal suo agente Scott Marshall Partners, che lo ha rappresentato per più di tre decenni. In una nota l'agente dichiara: "È morto troppo presto e noi, la sua famiglia e i suoi amici intimi, siamo devastati dalla perdita. La sua morte è stata improvvisa e inaspettata e non sono ancora disponibili ulteriori dettagli sulle sue cause". Schiller, aggiunge l'agente, era "un attore di talento prodigioso ed era appena tornato da Sydney, dove era apparso in 'The Lehman Trilogy' e non vedeva l'ora di continuare il tour internazionale a San Francisco". La sua carriera ha spaziato tra cinema, televisione e teatro. "Ha goduto di una carriera varia e di successo in tutti i media", scrive l'agente che aggiunge: "le nostre più sentite condoglianze vanno alla sua famiglia, che chiede il rispetto della privacy in questo momento così difficile". Il direttore del National Theatre, Rufus Norris, ha espresso le sue condoglianze e si è detto "profondamente rattristato e scioccato" per la perdita di un membro della compagnia. "La sua recente interpretazione nel ruolo di Henry Lehman nella première australiana di 'The Lehman Trilogy' è stata superba e la sua presenza all'interno della compagnia ci mancherà moltissimo", ha concluso. —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 04-04-2024


In Sicilia gli Stati generali del cinema, dal 12 al 14 aprile a Siracusa

Pasta all’uovo, Altroconsumo indaga quella industriale, la classifica delle tagliatelle