Maura Latini, oggi alla guida di Coop Italia, ha iniziato a lavorare a 15 anni e non si è mai fermata.

Maura Latini, CEO della Coop Italia, è una delle donne presenti nella classifica della web reputation dedicato ai top manager. Il suo motto? «Qualunque sfida, se la si affronta con coraggio e buona volontà, può essere superata. E se una la perdiamo, la successiva la possiamo vincere».

Maura Latini, biografia e carriera

È nata a Firenze nel 1957 e cresciuta nel Mugello. Ha iniziato a lavorare a 15 anni sia per aiutare la famiglia che per raggiungere l’indipendenza. Iscritta a Scienze politiche, ha dovuto interrompere gli studi per lavorare a tempo pieno. Tutto è cambiato quando è diventata cassiera in un supermercato Coop. «C’era del bello in questo luogo pieno di gente, colleghi, clienti». Gli scalini organizzativi li ha percorsi tutti, fino a occuparsi dell’apertura di supermercati che in Italia, negli anni ’90, erano pochi. Oggi, come CEO, Maura Latini si occupa di diffondere i valori dell’insegna, dei prodotti a marchio, della comunicazione nazionale e delle negoziazioni con la grande industria. Un lavoro centrato sui soci delle cooperative e sui clienti.

avatar donna
avatar donna

Maura Latini e la sfida ambientale

Maura Latini si fa promotrice per la cura dell’ambiente in Coop: «Nel 2018 abbiamo potuto dichiarare che non avevamo microplastiche nei prodotti cosmetici, le avevamo tolte perché sapevamo che erano pericolose». Ha lavorato per eliminare gli antibiotici dalle filiere animali, seguendo gli indirizzi dell’Oms, passando poi al settore ortofrutticolo. Un posto importante anche la battaglia contro la plastica, per preferire l’acqua del rubinetto ed eliminare quella nelle bottiglie. «Mi permette di lavorare a posto con la mia coscienza. La convenienza serve, ma si deve essere in grado di remunerare adeguatamente chi lavora e di non inquinare».

Maura Latini e la battaglia per le donne

Esempio di perseveranza e caparbia, Maura Latini lotta per eliminare la disparità di genere partendo dalla Coop. L’azienda ha, infatti, lanciato l’iniziativa “Close the Gap- riduciamo le differenze” inserendo tra le varie azioni in campo l’eliminazione dell’IVA del 22% su assorbenti e tamponi. Inoltre Coop Italia cerca di sensibilizzare e fare da esempio per i loro fornitori e i clienti sul lavoro femminile con numeri interessanti: dei 55mila dipendenti il 70% è donna, nello specifico donne sono il 44-45% dei capi reparto o capi negozio e il 33% circa dirigenti.

Curiosità su Maura Latini

Nella classifica dell’Osservatorio sulla web reputation dedicato ai top manager spicca il nome di Maura Latini. La troviamo in settima posizione nel ranking dedicato alle donne e al secondo posto nella classifica dedicata al food e retail. Nella Top 100 è al 56esimo posto. Amante degli animali sin da piccola, ha sempre avuto una vena artistica. Adora dipingere, leggere e ascoltare musica, in particolare Verdi, Rossini e Mozart. È una grande viaggiatrice, è stata in Perù e Messico.

Riproduzione riservata © 2022 - EFO

ultimo aggiornamento: 18-12-2021


Carriera e successi di Antonio Piscitelli, AD e Direttore Generale del Centro Europeo Ricambi

Catello Esposito: biografia e carriera del co-fondatore del gruppo Intergea