Le spese legate al matrimonio sono diverse e di una certa importanza economica: qualche consiglio per risparmiare.

L’organizzazione di un matrimonio richiede l’investimento di ingenti somme di denaro, soprattutto in un periodo post-pandemico in cui i costi sono lievitati esponenzialmente. Ecco quanto si spende per sposarsi e qualche consiglio utile per risparmiare sui costi, senza rinunciare a nozze eleganti e di stile.

Matrimonio: quanto si spende per sposarsi

Le spese legate all’organizzazione del matrimonio sono ingenti, nella maggior parte dei casi, a meno che non si scelga di convolare a nozze con rito civile, ammortizzando tutti i costi legati, invece, alla cerimonia religiosa.

Matrimonio
Matrimonio

Per sposarsi, bisogna, infatti, tener conto dell’acquisto di fiori, bomboniere, abiti nuziali e del ricevimento per amici e parenti: in totale, il costo per coprire tutte queste spese si aggira intorno ai 70 mila euro per i matrimoni di grossa portata e tra i 18 e i 20 mila euro, considerando un minimo di 100 invitati.

Ad incidere sul prezzo, anche le richieste, in termini di stile ed eleganza, del ristorante e degli addobbi per i posti presi in considerazione per festeggiare la propria unione.

Qualche consiglio per risparmiare

Se le finanze personali non consentono di affrontare spese così ingenti, è bene attuare qualche accorgimento al fine di organizzare un matrimonio che sia sostenibile sul piano economico, senza sacrificare eccessivamente lo stile e l’eleganza.

In primis, si può decidere di sposarsi in Comune, con abiti adatti all’occasione, ma che non costino tanto, come quelli che, di solito, si indossano nelle cerimonie e che hanno un prezzo più elevato. In questo caso, i neo sposi possono scegliere di invitare solo familiari ed amici stretti, evitando spreco di soldi per un eventuale banchetto nuziale.

In questo modo, si eviteranno i costi legati a un matrimonio religioso il cui prezzo, però, può essere calmierato optando per una cerimonia con un numero ristretto di invitati.

Il prezzo, però, sale se il matrimonio viene organizzato da un wedding planner, che si occuperà di ogni aspetto, dai fiori, agli addobbi, fino al noleggio dell’auto e della prenotazione di una location di lusso per il pranzo o per scattare foto e video. Anche il buffet incide sul budget degli sposi, in base alle pietanze scelte. Bisogna considerare anche l’investimento da fare per la truccatrice, gli abiti nuziali, le bomboniere, le partecipazioni.

Riproduzione riservata © 2023 - EFO

ultimo aggiornamento: 04-12-2022


Rottamazione cartelle, incluse anche le criptovalute: cosa c’è da sapere

Conto corrente per minorenni: come funziona e quanto costa