Mark Zuckerberg, il genio americano con un patrimonio di 52 miliardi di USD

Mark Zuckerberg è co-fondatore e CEO del sito di social-networking Facebook, nonché uno dei più giovani miliardari del mondo.

Chi è Mark Zuckerberg?

Nato il 14 maggio 1984, a White Plains, New York, Mark Zuckerberg ha co-fondato il sito di social-networking Facebook dalla sua stanza del dormitorio del college. Ha lasciato Harvard dopo il suo secondo anno per concentrarsi sul sito, la cui base di utenti è cresciuta a più di 2 miliardi di persone, rendendo Zuckerberg un miliardario. La nascita di Facebook è stata ritratta nel film del 2010 The Social Network.

Nato in una famiglia ben istruita e cresciuta nel vicino villaggio di Dobbs Ferry. Suo padre, Edward Zuckerberg, gestiva uno studio dentistico annesso alla casa di famiglia. Sua madre, Karen, ha lavorato come psichiatra prima della nascita dei quattro figli della coppia: Mark, Randi, Donna e Arielle.

Zuckerberg ha sviluppato un interesse per i computer in tenera età; quando aveva circa 12 anni, ha usato Atari BASIC per creare un programma di messaggistica che ha chiamato “Zucknet. Suo padre usava il programma nel suo studio dentistico, in modo che la receptionist potesse informarlo di un nuovo paziente senza urlare attraverso la stanza. La famiglia ha anche usato Zucknet per comunicare all’interno della casa. Insieme ai suoi amici, ha anche creato giochi per computer solo per divertimento. “Avevo un gruppo di amici che erano artisti“, ha detto. “Venivano da noi, disegnavano cose e io ci costruivo un gioco“.

Per tenere il passo con il crescente interesse di Mark per i computer, i suoi genitori hanno assunto David Newman, un tutor privato per venire a casa una volta alla settimana e lavorare con Mark. Newman più tardi disse ai giornalisti che era difficile stare davanti al prodigio, che iniziò a frequentare i corsi di laurea al vicino Mercy College circa nello stesso periodo.

Zuckerberg studiò poi alla Phillips Exeter Academy, un’esclusiva scuola preparatoria nel New Hampshire. Lì ha mostrato talento nella scherma, diventando il capitano della squadra della scuola. Si è distinto anche in letteratura, conseguendo un diploma in discipline classiche. Eppure Zuckerberg rimase affascinato dai computer, e continuò a lavorare allo sviluppo di nuovi programmi. Mentre era ancora al liceo, creò una prima versione del software musicale Pandora, che chiamò Synapse. Diverse aziende, tra cui AOL e Microsoft, hanno espresso interesse per l’acquisto del software e l’assunzione dell’adolescente prima della laurea. Ha rifiutato le offerte.

Harvard

Dopo la laurea alla Exeter nel 2002, Zuckerberg si è iscritto all’Università di Harvard. Al secondo anno del suo secondo anno presso l’istituto della Ivy league, si è guadagnato la reputazione di sviluppatore di software go-to al campus. E ‘stato in quel momento che ha costruito un programma chiamato CourseMatch, che ha aiutato gli studenti a scegliere le loro classi sulla base delle selezioni dei corsi di altri utenti. Inventò anche Facemash, che confrontava le immagini di due studenti del campus e permetteva agli utenti di votare su quale fosse più attraente. Il programma divenne molto popolare, ma fu poi chiuso dall’amministrazione scolastica dopo che fu ritenuto inappropriato.

Sulla base dei suoi progetti precedenti, tre dei suoi compagni di studi -ivya Narendra e i gemelli Cameron e Tyler Winklevos – lo hanno convinto a lavorare su un’idea per un sito di social network che hanno chiamato Harvard Connection. Questo sito è stato progettato per utilizzare le informazioni provenienti dalle reti studentesche di Harvard per creare un sito di incontri per l’elite di Harvard. Zuckerberg ha accettato di aiutare con il progetto, ma presto ha abbandonato per lavorare sul proprio sito di social network con gli amici Dustin Moskovitz, Chris Hughes e Eduardo Saverin.

Zuckerberg e i suoi amici hanno creato un sito che ha permesso agli utenti di creare i propri profili, caricare foto e comunicare con altri utenti. Il gruppo ha gestito il sito-primo chiamato The Facebook-out di una stanza del dormitorio ad Harvard fino al giugno 2004. Dopo il suo secondo anno, Zuckerberg ha lasciato l’università per dedicarsi a tempo pieno a Facebook, spostando l’azienda a Palo Alto, California. Alla fine del 2004, Facebook aveva 1 milione di utenti.

Mark Zuckerberg
Mark Zuckerberg

L’ascesa di Facebook

Nel 2005, l’impresa di Zuckerberg ha ricevuto un enorme impulso dalla società di capitale di rischio Accel Partners. Accel ha investito 12,7 milioni di dollari nella rete, che all’epoca era aperta solo agli studenti di ivy league. L’azienda di Zuckerberg ha quindi concesso l’accesso ad altri college, scuole superiori e scuole internazionali, spingendo l’adesione al sito a più di 5,5 milioni di utenti entro dicembre 2005. Il sito ha poi iniziato ad attrarre l’interesse di altre aziende, che volevano fare pubblicità con il popolare social hub. Non volendo vendere, Zuckerberg ha rifiutato le offerte di aziende come Yahoo! e MTV Networks. Invece, si è concentrato sull’espansione del sito, aprendo il suo progetto a sviluppatori esterni e aggiungendo altre funzionalità.

Zuckerberg sembrava non andare da nessuna parte ma, tuttavia, nel 2006, il magnate del business ha affrontato il suo primo grande ostacolo. I creatori di Harvard Connection hanno sostenuto che Zuckerberg ha rubato la loro idea, e ha insistito che lo sviluppatore di software doveva pagare per le loro perdite commerciali. Zuckerberg sosteneva che le idee erano basate su due tipi molto diversi di social network ma, dopo che gli avvocati avevano perquisito i registri di Zuckerberg, incriminando Instant Messages ha rivelato che Zuckerberg potrebbe aver intenzionalmente rubato la proprietà intellettuale di Harvard Connection e offerto informazioni private degli utenti di Facebook ai suoi amici.

Zuckerberg in seguito si scusò per i messaggi incriminanti, dicendo che se ne pentiva. “Se hai intenzione di continuare a costruire un servizio che è influente e su cui molte persone si affidano, allora hai bisogno di essere maturo, giusto? “Penso di essere cresciuto e di aver imparato molto”.

Sebbene sia stato raggiunto un accordo iniziale di 65 milioni di dollari tra le due parti, la controversia legale sulla questione è continuata fino al 2011, dopo che Narendra e i Winklevosses hanno affermato di essere stati indotti in errore riguardo al valore delle loro azioni.

Zuckerberg ha affrontato un’altra sfida personale quando il libro del 2009 The Accidental Billionaires, dello scrittore Ben Mezrich, ha colpito i negozi. Mezrich è stato pesantemente criticato per la sua rivisitazione della storia di Zuckerberg, che ha usato scene inventate, ri-immaginato il dialogo e personaggi di fantasia. Indipendentemente dalla veridicità della storia, Mezrich è riuscito a vendere i diritti del racconto allo sceneggiatore Aaron Sorkin, e il film The Social Network, acclamato dalla critica, ha ricevuto otto nomination agli Academy Award.

Zuckerberg si oppose fortemente alla narrazione del film, e successivamente disse a un giornalista del The New Yorker che molti dei dettagli del film erano imprecisi. Ad esempio, Zuckerberg usciva con la fidanzata di lunga data Priscilla Chan, una studentessa di medicina cinese-americana che incontrava ad Harvard, dal 2003. Ha anche detto di non aver mai avuto interesse ad entrare in nessuno dei club finali. “E’ interessante sapere quali cose si sono concentrati su come ottenere il giusto; come, ogni singola camicia e vello che avevo in quel film è in realtà una camicia o vello che possiedo”, ha detto Zuckerberg ad un giornalista ad una conferenza di start-up nel 2010. “Quindi ci sono tutte queste cose che hanno sbagliato e un mucchio di dettagli casuali che hanno avuto ragione”.

Eppure Zuckerberg e Facebook hanno continuato ad avere successo, nonostante le critiche. La rivista Time lo ha nominato Person of the Year nel 2010 e Vanity Fair lo ha posto in cima alla loro lista dei New Establishment. Forbes ha anche classificato Zuckerberg al n. 35 battendo il CEO di Apple Steve Jobs-nella sua lista dei “400”.

Vita familiare e personale

Il 19 maggio 2012, un giorno dopo l’IPO-Zuckerberg ha sposato la sua fidanzata di lunga data, Priscilla Chan. Circa 100 persone si sono riunite nella casa della coppia a Palo Alto, in California. Gli ospiti hanno pensato di essere lì per celebrare la laurea di Chan alla scuola di medicina, ma invece hanno assistito allo scambio di voti di Zuckerberg e Chan. Nel maggio 2013, Facebook ha fatto la lista Fortune 500 per la prima volta Zuckerberg, all’età di 28 anni, il più giovane CEO della lista.

Nel novembre 2015, Zuckerberg e Chan hanno accolto una figlia, Max, e Zuckerberg ha annunciato che si sarebbe preso due mesi di congedo di paternità da trascorrere con la sua famiglia. Lui e sua moglie hanno anche promesso in una lettera aperta alla figlia che avrebbero dato in beneficenza il 99% delle loro azioni di Facebook. “Siamo impegnati a fare la nostra piccola parte per aiutare a creare questo mondo per tutti i bambini”, ha scritto la coppia nella lettera aperta che è stata pubblicata sulla pagina Facebook di Zuckerberg. “Daremo il 99% delle nostre azioni Facebook – attualmente circa 45 miliardi di dollari – durante la nostra vita per unirci a molti altri per migliorare questo mondo per la prossima generazione”.

Nel settembre 2016, Zuckerberg e Chan hanno annunciato che la Chan Zuckerberg Initiative (CZI), la società in cui hanno messo le loro azioni Facebook, avrebbe investito almeno 3 miliardi di dollari nella ricerca scientifica nel prossimo decennio per aiutare a “curare, prevenire e gestire tutte le malattie nella vita dei nostri figli”. Il famoso neuroscienziato Cori Bargmann della Rockefeller University, è stato nominato presidente della scienza alla CZI.

Hanno anche annunciato la fondazione di Chan Zuckerberg Biohub, un centro di ricerca indipendente con sede a San Francisco che riunirà ingegneri, informatici, biologi, chimici e altri membri della comunità scientifica. Una partnership tra la Stanford University, University of California, San Francisco, e la University of California, Berkeley, Biohub riceverà un finanziamento iniziale di 600 milioni di dollari in 10 anni.

Nel marzo 2017, Zuckerberg e Chan hanno annunciato su Facebook che aspettavano il loro secondo figlio. La figlia August è nata il 28 agosto.

Fake news e scandalo Cambridge Analytica

Dopo le continue critiche per la proliferazione di notizie false sul suo sito fino alle elezioni presidenziali americane del 2016, Zuckerberg all’inizio del 2018 ha annunciato la sua sfida personale per sviluppare metodi migliori per difendere gli utenti di Facebook dagli abusi e dalle interferenze degli Stati nazionali.

Tuttavia, Zuckerberg è tornato sotto tiro qualche mese dopo, quando è stato rivelato che Cambridge Analytica, una società di dati legata alla campagna 2016 del presidente Donald Trump, aveva utilizzato informazioni private di circa 87 milioni di profili Facebook senza che il social network avvisasse i suoi proprietari. Il conseguente grido di protesta sembrava scuotere la fiducia degli investitori in Facebook, le sue azioni sono diminuite del 15% dopo che la notizia è diventata pubblica.

Le relazioni pubbliche negative hanno apparentemente fatto poco per rallentare i progressi dell’azienda, mentre Facebook si è ripreso a vedere le sue azioni chiudere il 6 luglio a 203,23 dollari record. L’ondata di urto Zuckerberg ha superato Berkshire Hathaway capo Warren Buffett per diventare la terza persona più ricca del mondo, dietro i colossi della tecnologia Jeff Bezos e Bill Gates. Tuttavia, i guadagni sono stati cancellati quando le azioni di Facebook hanno perso un impressionante 19 per cento il 26 luglio, a seguito di un rapporto sui guadagni che ha rivelato un fallimento nel soddisfare le aspettative di reddito e rallentare la crescita degli utenti, cancellando quasi 16 miliardi di dollari della fortuna personale di Zuckerberg in un giorno.

Fonte

Ultimo aggiornamento: 06-12-2018

PlayOptions