Mario DraghiMario Draghi lancia un nuovo allarme sull’economia continentale anche se “i rischi di una recessione restano bassi per l’Eurozona”. ROMA – Nuovo Consiglio direttivo della BCE. Al termine della riunione in conferenza stampa Mario Draghi ha confermato la scelta della Banca Centrale Europea di lasciare invariati i tassi principali fino alla prima metà del 2020. […]

Leggi l’articolo completo

Fonte: News Mondo

TAG:
vetrina

ultimo aggiornamento: 25-07-2019


Crisi Nissan, la casa automobilistica taglia 12.500 posti di lavoro

Il ministro Tria: “Più margini sulla manovra 2020. Priorità a investimenti”