Con l’entrata in vigore del Codice della Crisi di Impresa a partire dal 15 luglio 2022, imprenditori e professionisti dovranno dotarsi dei corretti assetti organizzativi e operativi: obiettivo primario il monitoraggio dell’equilibrio economico-finanziario delle società. 

Le frequenti crisi economiche scaturite da tempi non troppo positivi hanno messo in luce la necessità, per le microimprese e le PMI, di un più adeguato sistema di prevenzione e supervisione delle fragilità, per essere pronti a reagire quando necessario. Per questo motivo, TeamSystem ha elaborato la guida al “Monitoraggio della salute d’impresa”, un compendio destinato a imprenditori e professionisti.

codice crisi impresa

La guida offre una panoramica dettagliata su diversi elementi, e tra i principali abbiamo:

  1. Dati di Bilancio e credit score 

Tutte le imprese devono redigere un bilancio, in forme differenti in base a quanto previsto per legge: ordinario, abbreviato o micro. Il credit score è il risultato di una valutazione rispetto a tre fulcri: solvibilità, liquidità e redditività.

2. Analisi dei flussi di cassa attraverso il rendiconto finanziario

Obbligatorio dal 2016, serve a tenere conto di quanto un business generi o stia bruciando cassa. Essenziale per identificare le aree operative più e meno produttive.

3. Cos’è la Posizione Finanziaria Netta

Considerato un indicatore alternativo alle performance, rappresenta la somma di tutti i debiti finanziari al netto delle disponibilità liquide e delle attività trasformabili in liquidità nel breve periodo.

4. Rapporto con la banca visto attraverso la Centrale Rischi

Il prospetto di Centrale Rischi fornito mensilmente da Banca d’Italia a tutte le banche sull’affidabilità dei clienti contiene informazioni, positive e negative, sui rapporti di credito che permettono di fare valutazioni sull’accesso e sulle condizioni dei finanziamenti.

5. Patrimonio netto

Il Patrimonio netto consente previsioni e pianificazioni basate sul monitoraggio della liquidità. Il Debt Service Coverage Ratio è un indice di sostenibilità del credito sulla base dei flussi di cassa previsti nell’orizzonte temporale considerato.

donna lavoro pc

6. Rating del credito

Calcolato sui dati di bilancio ed emessa dalle agenzie di rating accreditate, esprime una valutazione approfondita sulla sostenibilità del debito del soggetto, oltre che una certificazione per le imprese che ne fanno richiesta.

La salute di un’impresa non si misura in base a quanto sia grande la sua dimensione o il suo fatturato, la cosa importante è la corretta gestione delle risorse per vantare uno stato economico eccellente.

Gli strumenti di rendiconto offrono un valore strategico aggiuntivo per monitorare le attività e osservare da vicino i propri punti deboli e di forza. TeamSystem interviene anche in questo caso, offrendo un valido aiuto ad imprese, commercialisti, sindaci e revisori con la recente release di CheckUp Impresa, Software in Cloud per monitorare l’equilibrio economico-finanziario. Il sistema si avvale di analisi ponderate sui principali indicatori di business quali il credit score, il PFN, DSCR e l’analisi della CR. Questo supporto semplifica l’accesso ai finanziamenti bancari e l’adeguarsi agli obblighi del Codice della Crisi di Impresa.

Scarica la guida gratuita al “Monitoraggio della salute d’impresa” di TeamSystem per saperne di più. 

Riproduzione riservata © 2022 - EFO

ultimo aggiornamento: 15-07-2022


Eventi aziendali: ecco tutti gli step per un’organizzazione di successo!

Incentivi fiscali per i cervelli che rientrano in Italia: cosa c’è da sapere