Il 2019 inizia con un leggero segno più

Mercati appesi alla riunione del 7 Gennaio tra Usa e Cina

In attesa del summit tra Usa e Cina, i mercati stanno segnando leggeri progressi, fermo restando il prolungato periodo di ferie e i volumi molto bassi.

Segnate su un foglio e conservate il valore di apertura del giorno 2 di Gennaio perché rappresenterà un importantissimo livello da tenere monitorato durante tutto l’anno. Ciò vale per ciascuno dei quattro indici.

Diamo i livelli e vi confermiamo di poter  consegnare i portafogli ideali  per il 2019 a breve. Saranno di tipo difensivo, conservativo, aggressivo, a seconda delle percentuali di azioni inserite in ogni portafoglio e in considerazione del Beta di ogni singola azione.

Parleremo nelle guide del Beta. Vi confermiamo che le guide verranno pubblicate sempre con regolarità e che, arrivati alla Zeta, provvederemo a raccogliere in un unico manuale che verrà venduto a prezzo divulgativo .

Ftse Mib supporto base a 18.000 e resistenza top a 19.700

Dax supporto base 10.500 resistenza 10.700. c’è un gap di 90 punti al rialzo abbastanza evidente sul grafico .

Stoxx supporto base 2950 resistenza 3.000 e poi 3.050. Sullo Stoxx c’è un evidente gap che potrebbe essere superato di forza al rialzo, senza però incidere sulla natura neutrale – ribassista dell’indice europeo.

S&P  a 2.350 il supporto e 2.620 la resistenza, per stare ampi, mentre nel breve resistenza a 2.550 . La imprevedibilità di Trump non permette di lanciarsi in pronostici per il dopo meeting tra Usa e Cina.

Situazione terzo trimestre 2018 Pil negativo tra -0,2% e -0,5% . Se anche nella prossima stima ci troveremo in territorio negativo , vorrebbe dire recessione tecnica. Ciò avrebbe forti impatti sulla Borsa nostrana in termini negativi.

PlayOptions

Ultimo aggiornamento: 01-01-2019

Fabrizio Piscopo