Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – La Fifa ha etichettato le notizie dei media sulla decisione di testare il cartellino blu come "errate e premature". "Qualsiasi sperimentazione di questo tipo, se implementata, dovrebbe limitarsi a essere testata in modo responsabile ai livelli più bassi", ha spiegato la Fifa. "Una posizione che la Fifa intende ribadire quando questo punto all'ordine del giorno verrà discusso all'Ifab il 2 marzo".  Il quotidiano britannico The Telegraph aveva riferito che l'International Football Association Board (Ifab) aveva autorizzato l'introduzione sperimentale del nuovo cartellino blu. Una innovazione che ha lo scopo di imporre una penalità di 10 minuti ai giocatori se, ad esempio, hanno impedito una chiara opportunità di segnare una rete attraverso un fallo minore o hanno attaccato verbalmente gli arbitri. Come scrive il quotidiano citando l'Ifab, due cartellini blu comporterebbero un cartellino rosso (espulsione immediata del giocatore), così come uno blu e uno giallo (ammonizione del giocatore). I primi test potrebbero essere effettuati fuori stagione, ma non nei massimi campionati. La Federcalcio inglese sta valutando la possibilità di renderli disponibili su base volontaria nella Fa Cup e nella Coppa femminile. Se il cartellino blu venisse incluso nel regolamento del calcio, sarebbe il primo nuovo cartellino dall’introduzione dei cartellini gialli e rossi ai Mondiali del 1970. Altri sport, come la pallamano, hanno qualcosa di simile a un cartellino blu. Nella pallamano è in vigore dal 2016.  —[email protected] (Web Info)

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 09-02-2024


Sanremo, Fiorello: “Travolta e pubblicità occulta? Amadeus l’inglese manco lo sa…”

Sanremo 2024, boom ascolti terza serata: 10 milioni di spettatori e 60,1% di share