Fca in fondo al listino.

Fca in fondo al listino.

A seguito del pesante profit warning ai danni di Volkswagen scende pesantemente FIAT – 2,90% mentre scriviamo. Anche il declassamento a hold da parte di Deutshce Bank non ha reso agevole il compito di FCA/PSA

Fiat ha però riconfermato un utile superiore al 2,8%.

Nonostante i favorevoli pareri del governo francese, sempre Deutsche Bank ha declassato da buy a hold PSA stessa.

La formalizzazione finale dell’accordo è fissata per la metà del 2020.

Altro argomento di grande interesse è la IPO di Saudi Aramco . La bellezza di 1.700 miliardi è il valore della IPO. Con una forchetta tra i 30 e i 32 riyad sauditi , diciamo intorno agli 8 dollari, per azione.

In pratica sarà il debutto più grande nella storia . L’impatto sui titoli petroliferi sarà molto rilevante. Potremmo paragonare la fluttuazione di questo gigante a un future sul petrolio.

Se il prezzo iniziale sarà classificato nella parte più bassa della forchetta, il record di più grande IPO della storia resterà nelle mani di Alibaba.

Il titolo verrà quotato solo nella borsa locale e non a New York o in Giappone, rendendo più difficile l’ingresso di investitori stranieri.

Sempre a titolo informativo, gli utili del gigante arabo nel 2018 si sono attestati a ben 111 miliardi di dollari.

Il titolo italiano su cui puntare è sicuramente Saipem, data l’entità dei nuovi progetti lanciati da Aramco , conteggiabile in circa 10 miliardi di dollari.

Sul fronte degli indici stiamo assistendo da giorni a una situazione di lateralità che dura da ormai 5 giorni .

Questi i range

Stoxx  : 3.714 -3.673

Dax: 13.312 – 31.143

S&P :3.120 -3066

Ftse : 23.856-23.307

Si sono formate palesi divergenze sull’RSI. L’indicatore zig zag inizia a dare segnali di discesa.

E’ probabile che nei prossimi giorni si possa assistere a uno storno.

Lo spread è a 252 ed alluvioni e i primi segnali di malumori tra PD e 5 stelle iniziano a mettere in dubbio la tenuta a lungo termine del Governo Italiano.

Noi avevamo previsto nuove elezioni intorno a Marzo Aprile del 2020.

L’oro, dopo la recente caduta che lo ha portato fino a 1.445 quota ora 1.475 , cioè 30 punti sopra.

Continua a scendere Ferragamo dopo la trimestrale e si posiziona a 17.59, comunque distante dal suo minimo a 15.78.

Ultimo aggiornamento: 18-11-2019