Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Nel caso di non candidatura della premier Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia arriverebbe al 28%, la Lega all’8% tallonata a mezzo punto di distanza da Forza Italia al 7,5%. E' quanto emerge dal sondaggio Noto per Porta a Porta. All’opposizione il Pd otterrebbe il 19,5% e Alleanza Verdi-Sinistra il 3,5%. Stati Uniti d’Europa, al suo debutto nel sondaggio, supererebbe la soglia di sbarramento conquistando il 4,5%. Le new entry riferite a Santoro e De Luca si fermano al 2%, mentre il Movimento 5 stelle è quotato al 16,5% e Azione con il suo 3,5% si fermerebbe al di sotto della soglia di sbarramento.  Con le candidature di Meloni, Schlein, Tajani, Renzi, Bonino, Santoro e De Luca le cose invece cambiano, anche in maniera significativa. Fratelli d'Italia passerebbe dal 28% al 30%, mentre la Lega scenderebbe dall’8% al 7% e sarebbe superata da Forza Italia che, invece, raggiungerebbe l’8%. In totale la coalizione del centrodestra aumenterebbe di un punto e mezzo, passando dal 43,5% al 45%.  Con Schlein capolista nel centrosinistra il PD arriverebbe al 20,5%, mentre calerebbe al 3% Alleanza Verdi-Sinistra, allontanandosi dalla soglia di sbarramento. Stati Uniti d’Europa con le candidature di Renzi e Bonino arriverebbe al 5%. Complessivamente questo schieramento salirebbe di un punto arrivando al 28,5%. Il M5S subirebbe una flessione, indietreggiando al 15,5%, mentre Azione, sia con le candidature dei leader che senza, si colloca al 3,5%. È da notare che, grazie alla candidatura dei leader, l’affluenza passerebbe dal 49% al 53%. —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 03-04-2024


“Più risorse alla sanità pubblica”, Nobel Parisi guida appello 14 scienziati

Loredana Bertè riprende il tour: “Finalmente stasera torno sul palco”