Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Schlein e Conte in campo per Luciano D'Amico, candidato alle elezioni regionali 2024 in Abruzzo contro il governatore uscente del centrodestra Marco Marsilio. "Sanità a pezzi, cittadini lasciati allo sbando e prese in giro sulle infrastrutture. Domenica 10 marzo in Abruzzo c’è la possibilità di cambiare, con Luciano D'Amico", afferma il presidente del M5S Giuseppe Conte su Instagram. "Dal palco elettorale di Pescara Giorgia Meloni fa il suo show a favore di Marsilio che pretende di continuare a governare l'Abruzzo in smart working da Roma, e lei anzi dice che merita perché ha fatto un lavoro straordinario. Ma chi è realmente Marsilio? E' il Truzzu d'Abruzzo", dice Conte nel video pubblicato sul social che mostra Marsilio "intento a cimentarsi in un tuffo olimpionico in una piscina inaugurata a Pescara, la stessa che dopo qualche giorno chiude per irregolarità. Ma Marsilio merita davvero il riconoscimento per il lavoro straordinario che avrebbe fatto? Giorgia Meloni, l'elmetto se lo devono mettere gli abruzzesi, a partire dalla sanità, per il disastro che Marsilio lascia". "L'elmetto – continua Conte – se lo devono mettere gli abruzzesi che vogliono proteggere l'ambiente e le risorse naturali, a partire dalla riserva del Borsacchio che Marsilio voleva cancellate; lo devono indossare i cittadini che abitano le case popolari gestite dalla Regione, come i terremotati sfollati che a Teramo si barcameno tra bollette da capogiro, disservizi e degrado. L'elmetto, cara Giorgia Meloni, devono indossarlo tutti i cittadini abruzzesi per difendersi dalle vostre prese in giro. Arrivate addirittura a dire che devono accettare la rinuncia al reddito di cittadinanza perché voi portate 'infrastrutture di cittadinanza'. Quindi i cittadini che non arrivano a fine mese cosa fanno? Mangiano pezzi di cemento dei cavalcavia e dei viadotti? Ma poi, dove stanno queste infrastrutture?"  "Avete depotenziato i finanziamenti per la Roma-Pescara e solo adesso, in campagna elettorale, annunciate finanziamenti che non basterebbero neanche a finanziare lotto 1 e lotto 2: stiamo parlando allora della Pescara-Chieti… Ma in realtà, ai cittadini abruzzesi non serve l'elmetto, a loro basta la matita. Basta fare dell'Abruzzo una succursale di Colle Oppio. Luciano D'Amico è una persona seria e competente che conosce e ama la sua terra, ha fatto sempre bene in ogni ruolo ricoperto. Ora tocca a voi: l'Abruzzo agli abruzzesi". E da Pescara dove oggi è intervenuta insieme a Luciano D'Amico e Stefano Bonaccini, la leader dem Elly Schlein attacca: "Quando è venuta qui Giorgia Meloni ha detto che mettono i soldi per la Roma-Pescara, ma li aveva tagliati. Ha rimesso i soldi ma erano già vostri perché già previsti noi fondi di coesione: questo a casa mia si chiama furto mascherato".  "Non si è mai vista una patriota che spacca in due l'Italia, i veri patrioti – afferma Schlein – sono quelli della Brigata Maiella. Andiamo a vincere. Ma è da voi che dipende tutto. Noi riusciremo a scrivere una pagina migliore e diversa. Io sono convinta che con Luciano D'Amico ci riusciremo, sono convinta che vinciamo".  Domani Luciano D’Amico chiuderà la campagna elettorale con Alessandra Todde, presidente della Regione Sardegna, che arriverà in suo sostegno. —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 07-03-2024


Animali, per la prima volta il Bioparco di Roma mostra la tigrotta Kala

Europa League, Roma-Brighton 4-0 in andata ottavi di finale