Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Ricoveri Covid in discesa del 26% nell’ultima settimana. La rilevazione della rete sentinella della Fiaso segna una curva in picchiata negli ultimi due mesi. In termini assoluti si tocca il livello più basso di pazienti ricoverati da ottobre, mentre il picco è stato raggiunto a metà dicembre, ricorda la Federazione delle aziende sanitarie e ospedaliere. Si riduce del 29% la percentuale dei ricoverati 'per Covid', ovvero coloro che occupano posti letto nelle malattie infettive o nelle medicine con sindromi respiratorie e polmonari da riferire all’infezione da Sars CoV-2. L’età media dei pazienti presenti in ospedale è di 76 anni e tutti presentano anche altre patologie. I pazienti 'con Covid', ricoverati in ospedale per altre cause ma risultati positivi al coronavirus, registrano un calo del 24% e rappresentano il 60% dei pazienti Covid in ospedale. 
Nessun paziente Covid, infine – evidenzia Fiaso – registrato nelle terapie intensive e negli ospedali pediatrici o reparti di pediatria delle strutture sentinella monitorate dalla Federazione. —[email protected] (Web Info)

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 08-02-2024


Sanremo, caso scarpe di John Travolta: da Codacons esposto a Agcom e Antitrust

Ucraina, niente aiuti e armi da Usa: Senato dice no ma c’è piano B