Il Superbonus 110% è un’agevolazione fiscale a cui si può ricorrere per gli interventi che sono mirati all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Questa misura è stata introdotta lo scorso anno ed è stata confermata per tutto il 2022. Attenzione, però, perché ci sono dei vincoli che è necessario conoscere. In particolare, il Superbonus 110 è valido unicamente nel caso in cui si effettuino i lavori in maniera congiunta a uno o più interventi di efficientamento energetico trainanti. È possibile effettuare i lavori in abitazioni private, mentre per i condomini tale opportunità è estate unicamente fino al 2021. Il superbonus può essere richiesto e ottenuto anche nel caso in cui non siano presenti nell’edificio persone con più di 65 anni o con disabilità.

vimec

Il massimo importo finanziabile

Dopo che sul sito dell’Agenzie delle Entrate è stata pubblicata la Guida apposita, sappiamo che per gli interventi trainati di rimozione delle barriere architettoniche il limite di spesa previsto è pari a 96mila euro per ciascuna unità immobiliare. Il Superbonus 100, pertanto, si può utilizzare anche per installare il montascale, dal momento che si tratta di uno degli interventi che fanno parte del novero della rimozione delle barriere architettoniche. A tal proposito, un chiarimento è stato dato in Commissione Finanze come risposta a un’interrogazione in merito.

Vimec e il Superbonus

Tutti i prodotti di Vimec possono essere acquistati approfittando del Superbonus 110 montascale, e cioè con la detrazione fiscale del 110%, ma a condizione che facciano parte di interventi di efficientamento energetico degli edifici residenziali. In particolare, la detrazione del 110% si spalma su cinque anni e vale come intervento trainato. È, questa, solo una delle possibilità a disposizione, in quanto per i prodotti Vimec ci possono essere anche altre forme di agevolazioni: per esempio, la detrazione Irpef del 75% spalmata su 5 anni, oppure la possibilità di applicare l’Iva agevolata al 4%. Inoltre, vale la pena di menzionare i contributi regionali a fondo perduto previsti per la rimozione delle barriere architettoniche nelle abitazioni private. Vale la pena di ricordare, infine, che si applica la detrazione Irpef al 19% dal momento che le spese sono equiparabili a quelle sanitarie per i portatori di handicap in base alla legge n. 104 del 92.

La fattibilità dei lavori

Chi ha in mente di effettuare, nel proprio condominio o nella propria abitazione privata, degli interventi di ristrutturazione di questo genere può sfruttare proprio le agevolazioni previste per i montacarichi e gli ascensori. Si può contattare Vimec non solo per appurare la fattibilità dei lavori, ma anche per conoscere il ricco assortimento di prodotti a disposizione e verificare quale può essere la soluzione più idonea: lo staff aziendale fornirà una risposta nel più breve tempo possibile.

Vimec: benessere, sicurezza e comodità

Benessere, sicurezza e comodità: sono questi i tre tratti peculiari che contraddistinguono Vimec e la sua attività. Il compito di questa azienda è quello di elevare a un livello superiore la mobilità degli individui, non solo in casa, ma anche nei luoghi aperti al pubblico. A questo scopo, vengono sviluppati e realizzati ascensori e soluzioni di mobilità grazie a cui è possibile migliorare la vita delle persone, ma anche la qualità degli spazi pubblici e della casa. La storia di Vimec inizia nella Pianura Padana nel 1980: questo è lo scenario in cui l’impresa è cresciuta e si è sviluppata, conservando l’impronta del Made in Italy. Un’impronta che privilegia i fornitori locali, in modo da garantire lavoro a chi vive nella comunità del territorio, anche tramite la collaborazione con le aziende artigianali locali. Con il passare del tempo, poi Vimec si è trasformata in una realtà di grande prestigio del settore, approfittando dei valori che giorno dopo giorno contraddistinguono il marchio: l’integrità, l’impegno e la passione. Sono questi i principi attraverso i quali ai clienti può essere assicurata una esperienza di acquisto ottimale. Vimec è una realtà del Gruppo Latour, che propone piani di investimento sul lungo periodo e un progetto di costante espansione. La sostenibilità ambientale viene valorizzata e tutelata dalle linee di sviluppo aziendali, e lo stesso dicasi per la responsabilità sociale nei confronti degli stakeholder e dei clienti e per la filiera produttiva.

Riproduzione riservata © 2022 - EFO

ultimo aggiornamento: 04-07-2022


I 10 migliori YouTuber che parlano di criptovalute

Mercati finanziari: cosa aspettarsi nei prossimi mesi con l’aumento dei tassi?