Direttore: Alessandro Plateroti

Ci sono diversi metodi che permettono di accedere ad un prestito con la massima sicurezza. L’accesso a un finanziamento, oggi soprattutto, prevede diverse forme di sicurezza sia per il prestatore sia per il debitore.

Ad esempio, nel campo dei finanziamenti personali, si trovano forme differenti di prestito che garantiscono sia l’ottenimento dei soldi richiesti, sia la giusta protezione in termini di pagamenti che di sicurezza dei dati personali e bancari.

Quando si tratta di sicurezza nei prestiti, un’opzione che merita una considerazione particolare è il prestito cambializzato, che offre garanzie sia al prestatore che al beneficiario. Prima di proseguire nella lettura di questo articolo, ti consigliamo di approfondire i vantaggi dei prestiti cambializzati.

In questa guida vediamo nel dettaglio quali sono i fattori che indicano la sicurezza di un prestito personale.

Scegliere un ente finanziatore sicuro

Il primo passo per riuscire a comprendere qual è il finanziamento più sicuro è affidarsi sempre a banche, istituti finanziari e prestatori che si possano considerare affidabili.

Per riuscire a comprendere se un ente finanziatore è sicuro bisogna verificare che questo sia regolarmente iscritto nell’elenco delle banche e degli altri intermediari finanziari della Banca d’Italia.

Solo gli enti regolamentati e iscritti nel registro della Banca d’Italia possono assicurare ai debitori un prestito personale che sia sicuro, che presenti la corretta applicazione dei tassi d’interesse, che possa garantire protezione dei dati bancari e di quelli personali.

Verificare i tassi di interesse

È naturalmente, nell’interesse del debitore ossia di chi sottoscrive il contratto di finanziamento, verificare che i tassi d’interesse siano regolari e quindi al di sotto del tasso d’usura, come segnalato trimestralmente dal Ministero delle Finanze.

La verifica dei tassi d’interesse permette di accedere a un finanziamento equo e che non sia speculativo e non presenti il carattere d’usura.

Non solo, è possibile sempre fare un confronto tra i diversi tassi d’interesse applicati ai vari prestiti personali utilizzando dei servizi di comparazione di prestiti personali, per scegliere così quello che può risultare più vantaggioso.

RD_Banca_prestito_contratto

Non dare documenti e soldi in anticipo

Quando si desidera ottenere un prestito sicuro bisogna porre molta attenzione a chi lo si richiede e purtroppo bisogna fare i conti anche con i potenziali truffatori.

Soprattutto nel campo dei prestiti tra privati è possibile che si incorra in delle truffe se non si conosce personalmente colui che fornirà il finanziamento. Se si viene contattati o si contatta un prestatore online, in genere c’è un forte rischio sia di truffa sia di incappare in un tentativo di furto dei dati personali.

Ecco perché non bisognerebbe mai affidarsi a enti non finanziari, che non hanno una regolare licenza, un sito affidabile e non siano iscritti ai registri della Banca d’Italia. Non solo, spesso questi enti cercano di chiedere ai malcapitati soldi, promettendogli che in cambio otterranno un prestito.

In tutti questi casi, dunque, non bisogna dare mai documenti e soldi in anticipo a prestatori che sono poco chiari e che non siano enti finanziari registrati.

Sicurezza dei dati personali

Oggi tutti gli enti finanziari sia quelli che operano online sia quelli che invece lavorano con sedi fisiche offrono un’ampia sicurezza per quanto riguarda il trattamento dei dati personali.

La sicurezza dei dati è accertata grazie al perseguimento delle norme condivise a livello europeo. Perseguendo questa normativa, utilizzando i sistemi di criptaggio e le certificazioni SSL, specialmente quando si richiede un prestito online il prestatore ha la certezza che i dati personali e quelli bancari che fornisce per l’accredito del finanziamento siano al sicuro e non vengano ceduti a terze parti.

Quali sono i prestiti più sicuri?

Esistono diversi finanziamenti che si possono richiedere e ottenere in totale sicurezza. Ecco quali sono i principali:

Prestiti Personali online

I prestiti personali online possono essere richiesti direttamente sui siti delle banche e dei principali enti finanziatori italiani. In questo caso, basterà inserire i propri dati anagrafici e bancari all’interno dell’apposita sezione del sito web.

Dopo di che, si otterrà il preventivo sulla base della somma richiesta e del piano di rientro prescelto.

Se si avranno tutte le “carte in regola” si otterrà sul conto corrente bancario la somma richiesta in circa 48 ore. Questi sono prestiti sicuri sia per il prestatore sia per il debitore, infatti, oggigiorno risultano essere tra i più richiesti dagli italiani.

Cessione del quinto dello stipendio

Un’altra forma di finanziamento molto sicura per creditori e debitori è rappresentata dalla cessione del quinto dello stipendio.

In questo caso, ci si dovrà sempre rivolgere a un ente finanziario oppure ad una banca, chiedendo però di corrispondere la rata direttamente dal proprio stipendio anziché con addebito diretto in banca o con bollettino postale.

La cessione del quinto dello stipendio viene pagata alla banca dal datore di lavoro e successivamente questo la “preleva” dallo stipendio che corrisponde al suo dipendente ogni mese, sia che si tratti di un dipendente pubblico o privato.

La cessione del quinto è una delle forme di finanziamento più sicure sia per quanto riguarda le banche che sono certe di avere il pagamento della rata mensile sia per il debitore che ottiene facilmente la somma richiesta e non deve preoccuparsi di corrispondere la rata ogni mese.

Prestito cambializzato

Il prestito con cambiali è una forma di finanziamento che permette di ottenere la somma richiesta ponendo a garanzia di questo non solo il proprio reddito ma anche delle cambiali che devono essere firmate dal debitore e pagate ad una determinata banca nel giorno previsto.

Se non si pagano le cambiali la banca può agire fin da subito utilizzando queste come titolo esecutivo, il che vuol dire che può richiedere in poco tempo il pignoramento dei beni del debitore.

D’altro canto, le cambiali sono una certezza anche per il debitore, con queste si ha una documentazione che segnala esattamente quale sia la somma che si deve restituire alla banca e si ha anche la certezza di ricevere il prestito richiesto.

In conclusione, esistono diverse forme di finanziamento che possono essere ottenute in modo completamente sicuro e senza alcun rischio per i propri dati personali e le proprie finanze.

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

ultimo aggiornamento: 18-07-2023


Advertising online: come sfruttare al meglio il potenziale dei social network

Arriva Dedicata a Te, la carta elettronica solidale per le famiglie in difficoltà