Sabrina Filiberto si divide tra la professione di commercialista e il CdA del Gruppo Intergea: biografia, carriera e vita personale.

Commercialista e revisore contabile presso lo Studio Antoniotti Commercialisti Associati di Torino, Sabrina Filiberto ricopre anche il ruolo di CFO per il Gruppo Intergea SpA, tra i leader nazionali nella distribuzione automotive. È anche consigliere della consociata compagnia di assicurazioni Nobis SpA.

Un percorso personale e professionale brillante e ricco di traguardi importanti, iniziato nel 1995 con l’avvio del praticantato subito dopo il conseguimento della laurea in Economia e Commercio.  

Sabrina Filiberto
Sabrina Filiberto

Biografia e tappe della carriera

Classe 1969, Sabrina Filiberto è nata ad Alba il 26 febbraio e ha completato gli studi nella sua città natale, ottenendo la maturità scientifica. Sebbene la sua vita professionale si svolga prevalentemente a Torino dividendosi tra il lavoro presso lo Studio Antoniotti e gli altri incarichi esterni, non rinuncia a tornare saltuariamente ad Alba dove risiede la sua famiglia di origine.

Diventata Junior Partner dello Studio Antoniotti, ha iniziato a occuparsi di consulenza societaria, fiscale, contrattuale e delle operazioni straordinarie per i clienti. In seguito, ha avviato la collaborazione con il Gruppo Intergea e con tutte le società che fanno riferimento ad Alberto di Tanno, Presidente e CEO, occupandosi di consulenza fiscale e contrattuale.

È stata sindaco della compagnia di assicurazioni Nobis dal 2008 al 2015, assumendo poi la carica di consigliere. Nel settembre 2021, inoltre, è entrata a far parte del CdA di Intergea.

Vita privata e curiosità

La settimana di Sabrina Filiberto si articola in due fasi, operando sia in studio dove svolge il lavoro di commercialista, sia in azienda seguendo i progetti di sviluppo e implementazione dell’assetto organizzativo.

La sua giornata tipo è molto lunga e impegnativa, focalizzata sulle relazioni i clienti ma anche sulla famiglia, che rappresenta una assoluta priorità per la manager che vive a Torino con il marito e la figlia diciottenne:

“Ho una famiglia molto solida e mio marito è molto presente. Nella gestione della quotidianità ho potuto sempre contare su di lui e ciò mi ha dato forza e la possibilità di continuare a esercitare la professione in modo molto intenso.”

Sabrina è molto orgogliosa del suo percorso all’interno del Gruppo Intergea, consapevole di rappresentare un esempio positivo per le donne che aspirano a conquistare ruoli apicali anche in un settore che vede una netta prevalenza della componente manageriale maschile.

Curiosa, autocritica ed empatica, Sabrina Filiberto è appassionata di cinema e di teatro enel tempo libero dedica cura e attenzione alla sua forma fisica, pur non essendo molto avvezza allo sport. Tra dieci anni si immagina ancora dedita alla sua professione, pronta a cogliere le opportunità future generate dalla tecnologia: una risorsa in grado di migliorare la qualità della vita e potenziare l’efficienza sul lavoro.

Un’ultima curiosità sul percorso di Sabrina: per lei è stato fondamentale lavorare fianco a fianco sia con Alberto di Tanno sia con Pier Paolo Antoniotti, fondatore dell’omonimo studio.

Riproduzione riservata © 2022 - EFO

ultimo aggiornamento: 30-12-2021


Catello Esposito: biografia e carriera del co-fondatore del gruppo Intergea

Carriera e successi di Davide Volpe, architetto e designer biellese