Scopriamo chi è John Elkann, presidente della Fiat Chrysler Automobiles e di altre società

Elkann è stato designato da suo nonno, Gianni Agnelli, come suo successore. Ricopre la carica di presidente di numerose società.

John Philip Jacob Elkann è nato a New York l’1 aprile 1976, primogenito di Margherita Agnelli e del suo primo marito, Alain Elkann. Il nonno materno di John è Gianni Agnelli (fondatore Fiat), la cui famiglia di imprenditori ha fondato la FIAT. La sua istruzione si è divisa tra Regno Unito, Brasile e Parigi. Nel 1994, invece, si trasferisce a Torino, dove consegue la laurea in Ingegneria Gestionale al Politecnico, nel 2000.

Durante l’università ha maturato numerose esperienze di lavoro in diverse società grazie a una serie di tirocini, ad esempio nella linea di montaggio della Panda in Polonia o presso la General Electric. Nel 1997 John Elkann viene scelto da suo nonno come suo successore. Pertanto, a 21 anni John entra a far parte del Consiglio di Fiat e dell’Accomandita Giovanni Agnelli B.V.

L’anno dopo la laurea entra a far parte della General Electric come membro della Corporate Audit Staff, ricoprendo incarichi in Asia, Stati Uniti ed Europa. Nel 2003 entra nell’IFIL, attualmente nota come Exor N.V. e lavora al piano di rilancio del Gruppo Fiat, del quale ha assunto la vice presidenza nel 2004, dopo la morte del nonno Gianni Agnelli, avvenuta nel 2003.

A maggio 2008 viene nominato presidente dell’IFIL, rinominata Exor a marzo 2009. L’anno dopo, il 21 aprile 2010, viene designato presidente del Gruppo Fiat e nello stesso anno viene eletto presidente della Giovanni Agnelli B.V. Inoltre, è presidente della Fiat Chrysler Automobiles dopo l’operazione Fiat e Chrysler, della Ferrari N.V., vicepresidente di GEDI Gruppo Editoriale e membro del consiglio di amministrazione di The Economist. Il 21 luglio 2018 sostituisce Sergio Marchionne alla presidenza della Ferrari.

Si stima che, al 2017, il suo patrimonio personale sia di quasi 4 miliardi di dollari.

Le società guidate da John Elkann

Il successore di Gianni Agnelli è a capo di numerose aziende e società. Di seguito sono elencate le principali.

Exor N.V.

La Exor è un’azienda italiana di diritto olandese controllata dalla famiglia Agnelli. La società è stata fondata nel 1927 da Gianni Agnelli con il nome “Istituto Finanziario Industriale” e nel 2009 è stata ricostituita col nome attuale dopo essersi fusa con la IFIL Investments. Si occupa di investimenti con orizzonte di lungo termine in società globali.

Tra i suoi principali investimenti sono inclusi Ferrari, Juventus e The Economist. La Exor è la prima società in Italia per fatturato. Nel 2017, ha avuto una capitalizzazione di quasi 24 miliardi di dollari e un fatturato pari a 143,4 miliardi di euro. John Elkann ne è presidente e amministratore delegato.

La Fiat Chrysler Automobiles N.V. (FCA)
Fonte foto: https://www.flickr.com/photos/twicepix/7667298262/

Questa azienda italo-statunitense di diritto olandese è produttrice multinazionale di autoveicoli. Include i marchi FIAT, Alfa Romeo, Lancia, Maserati, Fiat Professional, Abarth, Jeep, Chrysler, Dodge, Ram Trucks, Mopar e RT. La FCA è nata il 12 ottobre 2014, quando la Fiat S.p.A, fondata da Gianni Agnelli, ha acquisito la totalità del pacchetto azionario di Chrysler Group. John Elkann ne è presidente dalla data di fusione. Nel 2017, l’azienda ha registrato un fatturato pari a 110,9 miliardi di euro.

La Giovanni Agnelli B.V.

La Giovanni Agnelli e C. S.a.p.a. è una società italiana nata il 22 novembre 1984 a Torino grazie a Gianni Agnelli. Nel 1987 si trasforma in società in accomandita per azioni, posseduta da circa cento membri delle famiglie Agnelli e Nasi.

I settori principali di cui si occupa sono quello automobilistico, editoriale, sportivo e relativo agli investimenti. Nel 2014, l’utile netto era di 105 milioni. John Elkann ricopre il ruolo di presidente dal 2010.

Ferrari N.V.
Fonte foto: https://www.facebook.com/Ferrari/

Questa società di diritto olandese controlla la Ferrari S.p.A., la casa automobilistica italiana fondata da Enzo Ferrari nel 1947 a Maranello. Inizialmente, la Ferrari N.V. faceva parte della Fiat Chrysler Automobiles, ma il 4 gennaio 2016 questa società è stata scorporata dalla FCA e fatta passare sotto il controllo diretto della Exor.

Al 6 giugno 2018, la capitalizzazione di mercato dell’azienda era di 25 miliardi di dollari, secondo i dati di Forbes. John Elkann ne è presidente dal 21 luglio 2018, quando Sergio Marchionne lasciò la carica a causa di problemi di salute.

Fonte foto: https://www.flickr.com/photos/twicepix/7667298262/, https://www.facebook.com/Ferrari/

Ultimo aggiornamento: 14-04-2019

PlayOptions