Chi è George Soros, imprenditore e attivista ungherese

Chi è George Soros, imprenditore e attivista ungherese

George Soros è fondatore e presidente del Soros Fund Management, consigliere del Quantum Group e fondatore delle Open Society Foundations.

George Soros è un imprenditore ed attivista, presidente e fondatore della società Soros Fund Management e consigliere del Quantum Group. La sua carriera finanziaria, grazie alla quale è diventato ad oggi uno degli investitori più famosi al mondo, ha avuto inizio dopo la laurea, conseguita presso la London School of Economics and Political Science.

Nasce a Budapest, in Ungheria, il 12 agosto del 1930, da una famiglia di origine ebraica e dopo essere sopravvissuto all’occupazione dei nazisti lascia Budapest e si dirige nel Regno unito dove, nel 1947, consegue il suo più importante titolo di studio.

George Soros
Fonte foto: commons.wikimedia.org/wiki/File:George_Soros_-_Festival_Economia_2012_01.JPG

La sua carriera post universitaria inizia all’interno di alcune banche commerciali di Londra e solo nel 1968 Soros avvia il suo primo hedge fund, chiamato Double Egle, ottenendo degli utili che, l’anno successivo, reinveste all’interno del Soros Fund Management, il suo secondo hedge fund.

Soros Fund Management

Nel 1969 George Soros fonda la Soros Fund Management, una società di gestione degli investimenti privata. Iniziata come hedge fund, ovvero come un fondo di investimento il cui scopo era quello di riunire il capitale di vari investitori per poterlo investire in diverse attività, la Soros Fund Management è ad oggi strutturata come una family office cioè come una società privata che si occupa di far crescere la ricchezza attraverso le generazioni, gestendo il patrimonio e gli investimenti delle famiglie benestanti.

Nel 2010 la Soros Fund Management ha ottenuto un’importante promozione ed è stata riconosciuta come una delle società più redditizie nel settore degli hedge fund.

Open Society Foundations

Nel 1993 George Soros fonda la Open Society Foundations, anche nota come OSF, il cui scopo è la promozione della società aperta. Si tratta di una rete di fondazioni internazionali che lavorano quotidianamente per il duplice obiettivo di sostenere dal punto di vista finanziario i gruppi di società civile di tutto il mondo e promuovere temi come la sanità pubblica, la giustizia, l’istruzione ed i media indipendenti.

Da quando è stata fondata nel 1993 la OSF ha elargito più di 11 miliardi di dollari in donazioni. E’ composta da diverse filiali, collocate in 37 paesi.

George Soros: finanziere e filosofo

La carriera finanziaria di George Soros è particolarmente ricca di eventi. Dopo aver fondato la Soros Fund Management ed esserne diventato presidente, a causa di alcuni conflitti di interesse che non gli permettevano di poter gestire due diversi fondi contemporaneamente, nel 1973 è costretto a dimettersi dalle gestione del fondo Double Egle, successivamente rinominato Quantum Fund.

Oltre alla sua importante carriera finanziaria, negli anni Soros ha anche avuto un grandissimo interesse per la filosofia, maturato nel tempo e fortemente influenzato da Karl Popper, suo professore presso la London School of Economics.

Fonte foto copertina: commons.wikimedia.org/wiki/File:George_Soros_-_World_Economic_Forum_Annual_Meeting_2011.jpg

Soros è anche un critico della teoria del libero mercato e dunque del neoliberismo di Friedman. Il suo pensiero economico, più vicino a quello di Keynes, lo ha portato ad affermare che l’attuale sistema di speculazione finanziaria porta con sé un sano ed equilibrato principio dello sviluppo economico all’interno di molti paesi sottosviluppati.

Fonte foto copertina: commons.wikimedia.org/wiki/File:George_Soros_-_World_Economic_Forum_Annual_Meeting_2011.jpg

Ultimo aggiornamento: 11-10-2019