Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) –
Real Madrid e Manchester City pareggiano 3-3 nell'andata dei quarti di finale di Champions League in un pirotecnico match giocato oggi al Santiago Bernabeu. Il City passa in vantaggio dopo 2 minuti con la punizione di Bernardo Silva che sorprende un incerto Lunin. Il Real Madrid ribalta la situazione in 120 secondi. Al 12' il tiro di Camavinga viene deviato da Ruben Dias che beffa Ortega: 1-1 al 12'. Al 14', Rodrigo ubriaca Akanji e firma il sorpasso: 2-1 per il blancos. Il City sale in cattedra nella ripresa. Al 66' Foden controlla al limite dell'area e di sinistro spedisce il pallone all'incrocio: 2-2. Al 71', i campioni d'Europa mettono la freccia. Grealish costruisce e offre il pallone a Gvardiol, che corona la sua sortita offensiva con uno splendido destro a giro: 2-3. Il Real Madrid è ancora vivo e al 79' trova il 3-3 con l'ennesima perla della serata. Il sinistro al volo di Valverde è un capolavoro, parità e verdetto rinviato al match di ritorno, in programma mercoledì 17 aprile.  Gol e emozioni, con un altro pareggio, anche tra Arsenal e Bayern Monaco. Gli inglesi passano in vantaggio al 12' con Saka, a segno con uno splendido sinistro a giro. Il Bayern pareggia al 18' sfruttando la dormita della difesa dei gunners. Goretzka innesca Gnabry che buca Raya, 1-1. Al 32' vantaggio tedesco su rigore: Kane non sbaglia, 1-2. L'Arsenal evita il k.o. casalingo con il gol di Trossard, che al 76' sfrutta il suggerimento di Gabriel Jesus e non sbaglia il rigore in movimento: 2-2.   —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 09-04-2024


Fedez in lacrime a Belve: “Tre anni difficili, con Chiara non abbiamo retto”

Ucraina, ipotesi conferenza di pace in Svizzera a giugno: Russia non invitata