Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – Si è messa in posa per una foto sul bordo di un vulcano, ma è inciampata sulla sua gonna ed è caduta all'interno del cratere. E' morta così Huang Lihong, 31enne turista cinese, in visita al Kawah Ijen, noto per il fenomeno della 'lava' di colore blu fluorescente, che si verifica quando i gas prendono fuoco. La donna, riporta il New York Post, si era recata con il marito e una guida locale sulla cima del vulcano, sperando di catturare le fiamme blu con la telecamera, e stava aspettando l'alba quando è avvenuto l'incidente. La guida ha detto alla signora Lihong di stare lontana dal bordo mentre si faceva le foto. Tuttavia, ha riferito l'uomo alle autorità, lei è indietreggiata lentamente verso il bordo per mettersi bene in posa e, mentre camminava, è inciampata nei suoi vestiti cadendo nel cratere sotto gli occhi del marito. I soccorritori hanno impiegato due ore per recuperare il corpo.  Una fotografia pubblicata dopo l'incidente mortale mostra la vittima su quello che sembra essere il bordo del vulcano mentre nuvole di vapore e gas sulfureo si alzano alle sue spalle. Quello di Lihong è l'ennesimo selfie mortale. Un incidente simile è accaduto in Italia nel 2022 quando un turista americano di 23 anni è caduto all’interno del cratere del Vesuvio dopo aver tentato di scattare una foto. Fortunatamente è sopravvissuto alla caduta ed è riuscito a essere salvato.  —internazionale/[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 23-04-2024


Congresso anestesisti, Giarratano: “Da Siaarti formazione di qualità”

Medicina, Bignami (Siaarti): “Per affrontare emergenze vera sfida lavoro di squadra”