Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – "Oggi è una data significativa per lo sviluppo dell'aeroporto dello Stretto. Nel 2016 era fallito e adesso si parla di rilancio". Lo ha dichiarati Santo Biondo, segretario regionale Uil Calabria, a margine del convegno "Il Sistema aeroportuale dello Stretto: quali prospettive?" voluto dalla Fondazione Magna Grecia e tenutosi presso Palazzo S. Giorgio a Reggio Calabria. "È un obiettivo che il presidente Occhiuto ha perseguito in questi anni, questo gli va riconosciuto. La Calabria è destinataria delle risorse delle Politiche di Coesione, a testimonianza che è una regione che ha una condizione sociale ed economica da risollevare e quindi serviva la continuità territoriale. Bisogna però andare oltre il 2026 – prosegue il segretario regionale Uil – saranno necessari ulteriori anni per poter programmare la ripartenza, sapendo che un milione e seicentomila residenti difficilmente potranno garantire la sostenibilità dei tre aeroporti. Per questo – conclude – la Calabria dovrà promuoversi nel mondo e attrarre nuovo turismo per questa terra dalla grande potenzialità". —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 17-02-2024


Mutui, Abi: “A gennaio tassi giù al 3,99%”

Riforme, Nicola Drago, l’imprenditore in campo per traghettare il Paese a un premierato ai 2/3