Aspettando POWELL.

Giornata di attesa sui mercati.

Dal presidente della Federal Reserve sono attese indicazioni circa il percorso che seguirà la Banca centrale americana nei prossimi mesi, con la riduzione dei tassi di interesse nel mirino.Il mercato sconta una probabilità del taglio di 25 punti al 98,5% nel corso della prossima riunione del 30-31 luglio, anche se i dati sul lavoro diffusi la scorsa settimana potrebbero rendere meno probabile il cambio nella politica monetaria dell’istituto centrale.

A Milano, intanto, il Ftse Mib prosegue positivo, indice migliore degli altri indici europei che viaggiano intorno alla parità. Appena positivi il Ftse 100 e il Cac 40 (aiutato dai positivi dati sulla produzione industriale), mentre più indietro restano l’Ibex 35 e il Dax.
In calo lo spread, che scende a 207 punti, aiutando i titoli finanziari che sovraperformando il principale indice di Piazza Affari con una crescita del FTSE Italia All Share Banks dell’1,50%.

A Milano prosegue il rally di Monte dei Paschi di Siena (MI:BMPS), che oggi guadagna oltre il 5% e supera 1,68 euro per azione.
Tra gli altri finanziari, spiccano DoValue, Ubi Banca ,Bper Banca ,Unicredit ,Banca Piccolo Credito Valtellinese con una crescita intorno al 2%, seguite da Banco Bpm ,Mediobanca, Banca IFIS ,Intesa Sanpaolo e Banca Generali tutte a +1%.

Ultimo aggiornamento: 10-07-2019

PlayOptions