Siamo certi che tutti abbiate sentito parlare, almeno una volta, di Bitcoin, ma quanti di voi conoscono invece le Altcoin?

In questo articolo vi spieghiamo nel dettaglio cosa sono e tutto quello che c’è da sapere se voleste provare ad investirci sopra.

Cosa sono le Altcoin

Cominciamo, prima di tutto, con una breve premessa: cosa sono le criptovalute? Sono delle “monete” virtuali che fungono come mezzo di scambio o a scopo di investimento nel mondo del digitale.                                                

Detto questo, le Altcoin (Alternative Coin) non sono nient’altro che delle criptovalute alternative al ben più famoso Bitcoin e si basano sullo stesso principio pur offrendo delle specifiche diverse che il Bitcoin non ha.

Sul mercato attuale vi sono molte Altcoin e, sebbene non se ne conosca il numero esatto, tra poco vedremo quelle che vanno per la maggiore.

Vantaggi e svantaggi

Il vantaggio più consistente delle Altcoin è la loro continua evoluzione oltre che la possibilità di scegliere fra vari modelli che presentano delle peculiarità diverse a seconda di ciò che cerca l’investitore.                                

Essendo dirette concorrenti delle Bitcoin, migliorano i problemi che queste ultime possono avere e, nel caso di un crollo nel mercato, le Altcoin sono un porto sicuro su cui fare affidamento. Rispetto alle loro più famose “sorelle” hanno anche costi di transazione inferiori. È proprio la spietata concorrenza uno dei punti forti delle criptovalute alternative.                                                                       

La maggior parte delle Altcoin da, inoltre, una maggiore trasparenza per quanto riguarda la privacy e la sicurezza delle transazioni nell’ambito digitale.

Uno dei grossi svantaggi delle Altcoin, invece, è paradossalmente il loro grosso numero. Sul mercato ve ne sono moltissime e tante hanno vita breve. In base a questo, se si volesse investire su una criptovaluta, è bene fare una ricerca su quale di queste ha alle spalle un buon team di sviluppo oltre che a degli investitori certi.

Dove acquistarle

Le Altcoin sono facilmente acquistabili su piattaforme online che danno la possibilità di scambiare il denaro reale in valuta digitale. Si chiamano exchange e sul web ve ne sono numerosi e vi consigliamo di fare un’attenta ricerca prima di affidarvi ad una di esse. Soprattutto nell’ambito del trading è bene essere accorti ed informarsi il più possibile prima di cominciare.

Le migliori Altcoin su cui investire

Se voleste provare ad acquistare Altcoin ed investirci, dunque, del denaro, queste che vi andiamo ad indicare sono quelle che al momento sono più in crescita sul mercato.

  • ETHEREUM. La più famosa, al momento, delle alternative coin, permette di digitalizzare, in modo sicuro e veloce, quasi ogni tipo di contratto e che, quindi, non si occupa solo scambio di valuta. É seconda solo ai Bitcoin e ha dalla sua investitori come Microsoft e Intel.
  • LITECOIN. Si tratta di una valuta peer-to-peer che ha il vantaggio di effettuare pagamenti istantanei a costi bassissimi. La prerogativa maggiore è che non ha un’autorità centrale.
  • ZCASH. Provvede ad una maggiore sicurezza e più attenzione alla privacy rispetto ai Bitcoin classici.
  • CARDANO. Criptovaluta relativamente giovane (è nata nel 2017) cerca di apportare funzionalità più avanzate rispetto a qualsiasi altra piattaforma. È al momento in forte ascesa sul mercato.
  • RIPPLE. Anche questa, proprio come per i Litecoin, consente di effettuare transizioni quasi a costo zero ed istantaneamente. Un altro punto di forza di Ripple è la possibilità di scambiare denaro di diversa valuta (es. da dollari ad euro oppure yen ecc.)

TAG:
audio

ultimo aggiornamento: 07-07-2021


Carte Prepagate per l’Estero: Come Scegliere

TIM presenta il nuovo palinsesto di Timvision