Direttore: Alessandro Plateroti

(Adnkronos) – "Portella della Ginestra ha una valenza importante ma non solo di portata storica, ci porta anche all'attualità: è il segno di un cammino storico, rivendicare la dignità del lavoro contro ogni forma di oppressione della libertà, di oppressione della dignità della persona ". Così il presidente del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte in occasione del 1 maggio. Firmerà per il referendum della Cgil sul Jobs Act? "Assolutamente sì. Noi riteniamo che oggi che è il 1 maggio debba essere la festa dei lavoratori ma non dei lavoratori sottopagati, poveri e precari. Dignità del lavoro vuole dire – ha sottolineato – avere un lavoro che dà soddisfazione, che consenta di poter curare gli interessi personali, la vita personale, e consenta la giusta retribuzione. Lavoro che non sia nero, sottopagato. Tutti devono avere opportunità di lavoro, dobbiamo pensare a chi non ha lavoro e vorrebbe averlo".  —[email protected] (Web Info)

Riproduzione riservata © 2024 - EFO

adnkronos ultimora

ultimo aggiornamento: 01-05-2024


1 maggio, Serafini (Snals): “Strada ancora lunga per abbattere differenze di genere”

1 maggio, Luzzi (Feder.Agri): “Tanti morti sul lavoro restano fuori da statistiche”